Tutto sotto controllo. Questa era la sensazione ha dato l'Inter nella vittoria per 3-1 sul Bologna nell'anticipo serale della decima giornata della Serie A 2020/2021. I nerazzurri di Antonio Conte hanno controllato il match di San Siro dall'inizio alla fine e quando i rossoblù di Sinisa Mihajlovic avevano accorciato le distanze non sono mai parsi in grado di far ‘girare' l'inerzia del match. Con questa vittoria la Beneamata si porta a -2 dal Milan capolista, che domani affronterà la Sampdoria in trasferta.

Dopo un paio di occasioni, i nerazzurri si sono portati in vantaggio grazie al solito Romelu Lukaku al 16′: sul cross di Perisic il numero 9 ha vinto duello fisico con Tomiyasu al centro dell'area e ha insaccato di sinistro sotto la traversa. È l'ottava rete in Serie A, dodicesima stagionale, per il belga; che segna un gol ogni 69 minuti. L'Inter ha sfiorato più volte il raddoppio e lo ha trovato con Achraf Hakimi poco prima dell'intervallo: l'esterno ha controllato in maniera perfetta un lancio di Brozovic col destro e ha battuto Skorupski sul primo palo. È la seconda rete in campionato per l'ex Real Madrid: il numero 2 ha dedicato la marcatura a Abarhoun, calciatore marocchino morto di cancro a 31 anni pochi giorni fa.

All'inizio della ripresa i ragazzi di Conte vanno vicini al tris ma è il Bologna ad accorciare le distanze con Emanuel Vignato: il classe 2000, appena entrato al posto di Svanberg, ha riaperto il match con un tiro sotto la traversa da posizione defilata. Pochi minuti dopo è stato Hakimi a rimettere l'Inter a +2 con un tiro di sinistro sul secondo palo dopo aver tagliato il campo dalla destra e evitato l'intervento di almeno tre avversari.

L'Inter ha amministrato in maniera molto tranquilla la gara fino alla fine e questa vittoria gli permette di imprimere un po' di pressione sul Milan di Pioli. Ora la squadra di Conte dovrà rivolgere tutte le sue forze fisiche e mentali per la gara da dentro-fuori contro lo Shakthar Donetsk in Champions League: quella contro gli ucraini è una partita che vale mezza stagione.

Il tabellino di Inter-Bologna

RETI: 16′ Lukaku, 45′ Hakimi, 66′ Vignato, 69′ Hakimi.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni (82′ D'Ambrosio); Hakimi (70′ Darmian), Vidal (70′ Barella), Brozovic, Gagliardini, Perisic; Lukaku (70′ Lautaro), Alexis (91′ Eriksen). Allenatore: Conte.

BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski; Medel (62′ Dominguez), Danilo, Tomiyasu; De Silvestri, Schouten, Svanberg (62′ Vignato), Hickey (62′ Khailoti); Soriano, Barrow; Palacio. Allenatore: MIhajlovic.

ARBITRO: Paolo Valeri.