L'ex calciatore del Milan Luiz Adriano è tornato, ahi lui, protagonista. L'attaccante che è tornato a giocare in Brasile pochi giorni fa è stato trovato positivo al Covid e naturalmente avrebbe dovuto rispettare l'isolamento, come devono fare tutti quelli che purtroppo subiscono il contagio. Ma nonostante ciò il bomber ha deciso di accompagnare la madre al supermercato. Forse non se ne sarebbe accorto nessuno del mancato rispetto dell'isolamento, ma Luiz Adriano si è fatto scoprire perché nel parcheggio ha investito un pedone.

Un episodio increscioso che arriva anche in un momento ulteriormente delicato. Perché il calciatore brasiliano a causa del contagio al Covid non sarà in campo nelle prossime importanti partite del club paulista. Luiz Adriano non ci sarà nella Recopa, la Supercoppa del Sud America, che disputano le squadre che vincono la Libertadores e la Copa Sudamericana, che sono il Palmeiras, la squadra con cui gioca Luiz Adriano, e il Defensa y Justicia una compagine argentina. E l'ex di Milan non ci sarà nemmeno nella Supercoppa del Brasile, che il Palmeiras disputerà contro il Flamengo.

Le scuse di Luiz Adriano sui social: "Ho sbagliato"

L'attaccante brasiliano, ex calciatore anche di Shakhtar e Spartak Mosca, dopo tutti questi accadimenti ha deciso di dire la sua sui social e si è pubblicamente scusato per quello che ha fatto. Ma ha, provato a giustificarsi, dichiarandosi di non essere uscito dalla sua vettura e di aver sempre indossato la mascherina mentre era in attesa della madre che faceva la spesa:

Ho sbagliato. Non avrei dovuto uscire. Sono stato coinvolto in un incidente con la mia auto all’uscita del parcheggio. Avevo portato mia madre, che non sa guidare, al supermercato, ma non ero uscito dalla macchina e indossavo la mascherina.