2.902 CONDIVISIONI
27 Novembre 2022
23:55

Luis Enrique parla per la prima volta di sua figlia Xana: “Pensiamo a come vivrebbe ogni giorno”

Dopo Spagna-Germania, per la prima volta, pubblicamente Luis Enrique ha parlato della figlia Xana, venuta a mancare nel 2019 quando aveva solo 9 anni. Le sue parole sono state toccanti.
A cura di Alessio Morra
2.902 CONDIVISIONI

Quando sono stati sorteggiati i gironi dei Mondiali Luis Enrique ha scoperto che la Spagna avrebbe sfidato la Germania, e soprattutto ha saputo subito che il big match dell'intera fase a gironi di Qatar 2022 si sarebbe disputato domenica 27 novembre. Una data che Lucho ha nel cuore. Perché in quel giorno, del 2009, era nata sua figlia Xana, che purtroppo è venuta mancare nell'estate del 2019 quando aveva solo 9 anni. Luis Enrique nella mattinata di domenica 27 novembre con un tenerissimo video ha ricordato la piccola, facendole gli auguri per il compleanno. Quel breve video ha fatto il giro del mondo, e chi lo ha visto ha sicuramente aumentato il proprio affetto e la propria stima per il c.t. della Spagna, che della figlia ha parlato anche dopo Spagna-Germania.

Si è presentato in sala stampa, dopo l'1-1 tra Spagna e Germania, probabilmente pensava di rispondere solo a domande inerenti all'incontro, che la ‘Roja' ha giocato molto bene e che fino a pochi minuti dal termine stava per portare a casa. Un punto comunque eccellente, perché la qualificazione agli ottavi dei Mondiali è di fatto blindata.

Tra i giornalisti presenti in Qatar c'è stato chi ha fatto a Luis Enrique una domanda riguardante quel video tanto emozionante che aveva postato su Instagram in mattinata. Video in cui si vede l'allenatore catalano pedalare, accennare alla partita e soprattutto fare gli auguri a Xana: "Oggi si gioca contro la Germania, ma è un giorno speciale anche perché è il compleanno di Xana che avrebbe compiuto 13 anni. Amore, ovunque tu sia, tanti baci. Trascorri un gran giorno, ti amiamo". 

Quando ha pubblicato quel video forse non immaginava che ci fosse qualche giornalista che gli chiedesse qualcosa a proposito di quel video e della figlia in conferenza. Pure considerando che in Spagna mai gli sono state poste delle domande sul doloroso argomento, e nessun giornalista spagnolo ha mai voluto, con grande sensibilità, tirare fuori l'argomento. Ma in Qatar ci sono giornalisti provenienti da ogni parte del mondo e un giornalista straniero, quindi non spagnolo, gli ha fatto una domanda sulla piccola Xana.

Un’immagine della piccola Xana con una bandiera enorme del Barcellona.
Un’immagine della piccola Xana con una bandiera enorme del Barcellona.

Luis Enrique, come suo solito, non si è tirato indietro e per la prima volta in pubblico ha parlato della figlia, rispondendo in spagnolo e ha detto: "Questo è un giorno speciale per me, senza dubbio, ma anche per la mia famiglia. Pensiamo alla nostra vita ed è evidente che non abbiamo fisicamente Xanita, lei non è con la nostra famiglia. Ma noi la ricordiamo molto, ridiamo, pensiamo a come si comporterebbe in ogni situazione di tante se che ci accadono. E niente di più".

Poi ha chiuso la conferenza parlando di cose di campo ed ha fatto i complimenti alla Germania che grazie al gol di Fullkrig si è rimessa in lizza per il secondo posto nel Gruppo E.

2.902 CONDIVISIONI
Il debutto di Ronaldo in Arabia Saudita è stato il giorno prima: ma era il figlio, altra doppietta
Il debutto di Ronaldo in Arabia Saudita è stato il giorno prima: ma era il figlio, altra doppietta
Bolt irriconoscibile, la truffa milionaria lo ha devastato:
Bolt irriconoscibile, la truffa milionaria lo ha devastato: "Tutti sanno che ho tre figli"
Un arbitro di calcio ha spiegato la decisione allo stadio, storica prima volta: è andata così
Un arbitro di calcio ha spiegato la decisione allo stadio, storica prima volta: è andata così
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni