2.543 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

L’Inter si riprende il primo posto in classifica: la Roma di Lukaku si arrende al gol di Thuram

L’Inter batte la Roma di Lukaku nella notte del suo ritorno da avversario contro i nerazzurri al Meazza. Il match viene deciso da un gol di Thuram a pochi minuti dalla fine.
A cura di Fabrizio Rinelli
2.543 CONDIVISIONI

Immagine

L'Inter non si lascia intimidire dalla pressione psicologica del primato in classifica provvisorio conquistato ieri dalla Juventus. Al Meazza i nerazzurri battono la Roma con un gol di Thuram a dieci minuti dalla fine. Nerazzurri molto più propositivi dei giallorossi apparsi poco concreti ma comunque compatti in difesa. Lukaku, l'uomo più atteso, è stato schiacciato dai fischi di tutto lo stadio e in fase offensivo è riuscito a fare davvero poco essendo stato costantemente chiuso da Bastoni e Acerbi. Finisce 1-0 per l'Inter che si riprende il primo posto in classifica.

Calhanoglu e Lukaku con Bastoni nel primo tempo.
Calhanoglu e Lukaku con Bastoni nel primo tempo.

La traversa di Calhanoglu scalda il primo tempo al Meazza

I fischi assordanti contro Lukaku a ogni tocco di palla del belga e la traversa di Calhanoglu. Sono un po' queste le note principali del primo tempo al Meazza di marca esclusivamente interista. La Roma ha certo di resistere quanto ha potuto agli attacchi della squadra di Simone Inzaghi. Foti – in panchina al posto di Mourinho squalificato – si è trovato le linee di passaggio su Lukaku completamente bloccate e ha un po' sofferto la supremazia dei nerazzurri. La Roma si è infatti difesa nella propria metacampo, cercando di uscire con qualche lancio lungo, ma non riuscendoci mai.

L'Inter sfiora il gol in almeno 3 occasioni. La prima chiaramente con la traversa presa da Calhanoglu con un destro a giro praticamente da fermo che aveva beffato Rui Patricio. La secondo con Thuram che trova questa volta il portiere portoghese a sbarrargli la strada con una parata sensazionale. Il tris di azioni pericolose nerazzurre arriva con Dimarco che con un esterno sinistro a giro sfiora il palo alla sinistra di Rui Patrico. Il risultato resta però bloccato sullo 0-0 con Lukaku che nei primi 45 minuti tocca pochissimi palloni dato che Acerbi e Bastoni lo stanno tallonando continuamente. 

L'esultanza di Lautaro e Thuram dopo il gol del 9 nerazzurro.
L'esultanza di Lautaro e Thuram dopo il gol del 9 nerazzurro.

Un gol di Thuram la decide nel secondo tempo

Nel secondo tempo la trama del match non cambia con l'Inter in totale padronanza del campo e la Roma che è costretta a difendersi, anche bene, ma senza riuscire a rispondere agli attacchi della squadra di Simone Inzaghi. Nonostante questo però la prima occasione è per la Roma. Sommer vola alla sua destra e toglie dalla porta il colpo di testa di Cristante. L'Inter reagisce con Dimarco che da sinistra mette un pallone velenoso e molto teso a un metro dalla porta. Thuram e Dumfries in scivolata non ci arrivano per questione di centimetri, con Barella che avrebbe voluto la palla a rimorchio all'altezza del dischetto, dove era tutto solo.

Girandola di cambi fino a dieci minuti dalla fine quando l'Inter finalmente la sblocca grazie al gol di Thuram. Lancio lungo dalla difesa sulla fascia sinistra di Dimarco che mette al centro un cross basso perfetto per l'accorrente Thuram che brucia sul tempo Llorente e mette in rete la palla dell'1-0. Lukaku resta isolatissimo in attacco e apparentemente spaesato e incapace di scrollarsi di dosso la marcatura di Bastoni e Acerbi. Nel finale traversa di Carlos Augusto fa finisce 1-0.

2.543 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views