Non arrivano buona notizie per la Roma dal San Paolo di Napoli, dove è scesa in campo per il posticipo domenicale della nona giornata di Serie A 2020/2021. Paulo Fonseca ha dovuto effettuare due sostituzioni dopo i primi 45′ per i problemi muscolari di Gianluca Mancini e Jordan Veretout. Infortuni in rapida successione che hanno modificato i piani di gara del tecnico portoghese, che già si era presentato alla sfida contro gli azzurri con diverse assenze.

Il difensore della Roma ha lasciato il campo intorno alla mezz'ora per un nuovo malanno fisico dopo lo stop all’adduttore che lo aveva tenuto fuori anche in Europa League. L’ex calciatore dell'Atalanta è stato sostituito da Juan Jesus dopo essere rientrati in campo per testare le condizioni in seguito ai primi soccorsi dello staff medico giallorosso. La risposta è stata negativa. Un'altra defezione in difesa per Paulo Fonseca, che deve già rinunciare a Chris Smalling e Marash Kumbulla, e il rischio maggiore è che il difensore classe 1996 debba stare fermo per qualche settimana proprio in un periodo denso di impegni per la Roma.

Pochi minuti dopo un'altra brutta notizia per i giallorossi, perché si è fermato anche Jordan Veretout: uno stiramento al bicipite femorale sinistro ha costretto ad uscire il centrocampista francese nel corso dell'intervallo e al suo posto è entrato all’inizio del secondo tempo Gonzalo Villar. Fonseca ha fatto scaldare bene il giovane calciatore spagnolo, visto che Veretout aveva chiesto il cambio qualche minuto prima della fine del primo tempo ma ha dovuto resistere fino al duplice fischio dell'arbitro Di Bello.

Non è stata una serata facile per la Roma, che ha dovuto cambiare in corsa due pedine fondamentali per lo scacchiere di quest'anno. Nelle prossime ore si capirà meglio l'entità degli infortuni dei due calciatori giallorossi e i tempi di recupero.