1.823 CONDIVISIONI
Mondiali in Qatar 2022

L’Argentina è campione del mondo! Francia battuta ai rigori nella finale più bella della storia

L’Argentina ai calci di rigore vince i Mondiali 2022. Al termine di una partita bellissima, la miglior finale di sempre la Seleccion conquista il terzo titolo della sua storia. 3-3 dopo i supplementari, 4-2 ai rigori per l’Argentina. Tripletta di Mbappé, doppietta di Messi. Gol decisivo di Montiel.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Morra
1.823 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Mondiali in Qatar 2022

L'Argentina è campione del mondo. Messi realizza il suo sogno ed emula Maradona. In finale la Francia è stata sconfitta 3-2 al termine di una partita splendida chiusa dopo i tempi supplementari. I gol sono stati segnati nel primo tempo da Messi su rigore e da Angel Di Maria. Poi nella ripresa la Francia si è scossa e nell'arco di un paio di minuti ha realizzato due gol con Mbappé. Ai supplementari segnano ancora Messi e Mbappé su rigore. Il francese è il capocannoniere di Qatar 2022. Si va ai rigori. Vince l'Argentina. Sbagliano Coman e Tchoumani. Terzo titolo per la Seleccion. La Francia non riesce a fare il bis, che resta un tabù da oltre sessant'anni.

Scaloni a sorpresa ripropone Di Maria dal primo minuto. Lo juventino non era mai stato schierato dall'inizio nella fase a eliminazione diretta. 4-4-2 con Messi e Alvarez di punta. Nella Francia tornano dall'inizio Upamecano e Rabiot. La formazione titolare è quella che ha battuto l'Inghilterra. La Seleccion sin dall'inizio fa la partita e dà l'idea di essere più pimpante e più convinta. Ci si aspetta che la Francia possa rispondere alle prime iniziative e al forcing degli argentini, che però con il passare del tempo guadagnano sempre sul campo e al 21′ trovano il gol dell'1-0.

Il rigore di Messi che ha sbloccato la finale Argentina-Francia.
Il rigore di Messi che ha sbloccato la finale Argentina-Francia.

L'ingenuità di Dembélé è veramente enorme. Il calciatore del Barcellona si fa superare da Di Maria e lo spinge. Il fallo c'è. Marciniak decreta il calcio di rigore. Sul pallone va Leo Messi che spiazza Lloris, sesto gol in questo Mondiale per il numero 10 della Seleccion, che realizza il dodicesimo gol della sua carriera in Coppa del Mondo nella partita numero 26 (record assoluto).

La Francia non reagisce e l'Argentina affonda il colpo e raddoppia. Il 2-0 è frutto di un'azione bellissima. Recupero palla a metà campo, ripartenza rapida, Messi lancia MacAllister che imbecca Di Maria che insacca, 2-0. Doppio vantaggio, come nella finale del 1986. Di Maria si commuove dopo aver segnato. Gol e rigore procurato. Partita perfetta per lui.

Angel Di Maria raddoppia, il gol dello juventino sembra indirizzare la finale.
Angel Di Maria raddoppia, il gol dello juventino sembra indirizzare la finale.

Deschamps prova a scuotere la sua squadra ed effettua due cambi al 40′! Dentro Kolo Muani e Marcus Thuram, fuori Giroud e Dembélé. La scossa non c'è, né nel finale di tempo (con 7′ di recupero) né a inizio ripresa. L'Argentina gestisce, va vicina un paio di volte al terzo gol ma non chiude la partita.

Il c.t. francese cambia ancora. Dentro Camavinga e Coman per Griezmann e Theo Hernandez. Sempre poco cambia, ma improvvisamente con l'Argentina più spenta, anche forse per il cambio di Di Maria, i francesi trovano un'imbeccata per Kolo Muani che si procura un rigore. Fallo netto. Mbappé calcia in modo perfetto, Martinez intuisce ma non può arrivare, 2-1. Sesto gol per il francese in questo Mondiale (decimo ai Mondiali), 2-1.

Dal dischetto segna pure Kylian Mbappé, tiro perfetto per battere Martinez.
Dal dischetto segna pure Kylian Mbappé, tiro perfetto per battere Martinez.

Mbappé carica squadra e tifosi e dopo due minuti con un tiro al volo meraviglioso segna uno dei gol più pesanti della sua carriera, 2-2 all'81'. Incredibile. La Francia sembrava quasi spacciata, inerme e invece all'improvviso si è risvegliata e ha rimesso in parità l'incontro. Con Deschamps che polemizza con la panchina dell'Argentina.

Con una girata al volo meravigliosa Kylian Mbappé realizza il gol del 2-2.
Con una girata al volo meravigliosa Kylian Mbappé realizza il gol del 2-2.

Gli ultimi minuti sono intensissimi. Emozioni forti. Da cuore e batticuore. Con due volate di Mbappé l'Argentina trema. Lloris è prodigioso al 97′ su un gran tiro di Messi. Dopo quasi 9 minuti di recupero Marciniak fischia la fine del secondo tempo, è 2-2. Servono i tempi supplementari.

Sul finire del primo supplementare entrano Paredes e Lautaro Martinez, che rileva Julian Alvarez. L'attaccante dell'Inter dà verve e ha due occasioni, ma non trova il gol. E al 108′ il gol arriva. Lautaro calcia con potenza, Lloris respinge, Messi è lì, e non può sbagliare, 3-2. Il VAR valuta un possibile fuorigioco, che però non c'è. È gol! 3-2 sì e 7° gol per Messi in questo Mondiale, 13° ai Mondiali per Leo.

La doppietta di Leo Messi, il gol del momentaneo 3-2 dell'Argentina alla Francia.
La doppietta di Leo Messi, il gol del momentaneo 3-2 dell'Argentina alla Francia.

Ma la Francia figuriamoci se molla e al 118′ realizza il 3-3. Montiel colpisce il pallone con il braccio su un tiro di Mbappé, che stavolta spiazza Martinez. Tripletta! Pazzesco. Solo Hurst c'era riuscito in una finale dei Mondiali. E al 120′ Kolo Muani ha il matchpoint, ma non riesce a battere. All'ultimo secondo colpisce Lautaro, ma il pallone è fuori. Si va ai rigori.

I protagonisti possono diventare Lloris e Martinez. Il primo a calciare è Mbappé, perché Lloris vince il sorteggio e sceglie di far tirare per prima la Francia. Subito gol, 1-0. Messi pareggia i conti. Martinez para il tiro di Coman.

Emiliano Martinez salta dopo aver respinto il tiro di Coman.
Emiliano Martinez salta dopo aver respinto il tiro di Coman.

Dybala è perfetto, 2-1. Tchouameni calcia fuori. Paredes fa il 3-1. Kolo Muani calcia bene, 3-2. Montiel ha la palla per chiudere e segna. L'Argentina è campione del mondo per la terza volta, dopo aver vinto nel 1978 e nel 1986. Messi vince l'unico titolo che gli mancava. Grande festa in Qatar, dove non mancano le lacrime pure degli argentini, in testa quelle del c.t. Scaloni.

1.823 CONDIVISIONI
1000 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views