101 CONDIVISIONI

L’ambulanza resta bloccata in campo nel fango con il giocatore infortunato: ci pensano i calciatori

Durante il match di Serie D tra Real Calepina e Crema l’ambulanza entra in campo per soccorrere un calciatore gravemente infortunato ma resta impantanata nel fango: a risolvere la situazione ci pensano compagni di squadra e avversari che uniti compiono un bel gesto di solidarietà.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Michele Mazzeo
101 CONDIVISIONI
Immagine

Curioso episodio quello avvenuto allo Stadio Luciano Libico di Grumello del Monte, in provincia di Bergamo, durante il primo tempo della partita del girone B della Serie D tra Real Calepina e Crema. Al '20 infatti l'ambulanza è entrata sul terreno di gioco per soccorrere il calciatore della formazione ospite Francesco Pio Russo che era appena stato vittima di un grave infortunio.

Dopo aver caricato la barella con il 24enne cresciuto nel settore giovanile dell'Inter però il mezzo di soccorso non è riuscito a ripartire perché rimasto impantanato nel terreno reso fangoso dalla copiosa pioggia caduta nelle ore precedenti l'incontro. L'autista ha provato più volte a sbloccare le gomme posteriori rimaste bloccate nella fanghiglia ma senza successo dato che il fondo così scivoloso le faceva slittare rendendo impossibile avanzare. Un inconveniente che ha costretto l'arbitro a sospendere momentaneamente il match che in quel momento era sul risultato di 0-0.

A quel punto, a risolvere la situazione, e permettere dunque all'ambulanza con il calciatore infortunato a bordo di lasciare lo stadio e recarsi nel più vicino ospedale per ricevere le necessarie cure, ci hanno pensato gli altri giocatori che erano in campo. Compagni di squadra dell'esterno offensivo di origine napoletana e avversari infatti, insieme, si sono messi a spingere l'ambulanza per liberarla dal fango e far sì che il loro collega potesse essere trasportato in una struttura ospedaliera. Un bel gesto dunque da parte delle due squadre che per alcuni minuti hanno messo da parte rivalità sportive e agonismo per unire le forze e aiutare insieme il calciatore in difficoltà.

Solo dopo l'intervento dei calciatori infatti l'ambulanza è riuscita a ripartire e permettere così la ripresa della partita che poi vedrà la Real Calepina battere 1-0 il Crema, un risultato che però passa del tutto in secondo piano dato che questa volta a prendersi la scena non è stato né un gesto tecnico, né un gol, né una parata, ma solo ed esclusivamente il bel gesto di solidarietà compiuto da tutti i calciatori scesi in campo.

101 CONDIVISIONI
Paura in Brasile, il portiere viene portato via in ambulanza: lo scontro in campo è violentissimo
Paura in Brasile, il portiere viene portato via in ambulanza: lo scontro in campo è violentissimo
L'intervista al giocatore del Cadice va per le lunghe: lo scaraventano in campo bloccando la diretta
L'intervista al giocatore del Cadice va per le lunghe: lo scaraventano in campo bloccando la diretta
Berrettini svela l'aiuto prezioso di Sinner, quello che non si vede: "Siamo più uniti che mai"
Berrettini svela l'aiuto prezioso di Sinner, quello che non si vede: "Siamo più uniti che mai"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views