2.441 CONDIVISIONI
Mondiali in Qatar 2022
8 Novembre 2022
11:50

L’ambasciatore dei Mondiali in Qatar: “L’omosessualità è un danno mentale”. E bloccano l’intervista

Pochi giorni all’inizio dei Mondiali 2022 in Qatar e una nuovo scandalo accompagna ancora la marcia d’avvicinamento alla rassegna iridata. La frase dell’ambasciatore del torneo è gravissima e l’intervista è stata immediatamente interrotta.
A cura di Fabrizio Rinelli
2.441 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Mondiali in Qatar 2022

No, questo non è accettabile. Mancano esattamente 12 giorni al fischio d'inizio dei Mondiali 2022 in Qatar e nonostante le smentite, gli appelli della FIFA a tutti i calciatori di pensare al campo e alla competizione e non ad altri argomenti di natura politica e sociale, ancora una volta l'attenzione viene rivolta all'ennesima dichiarazione scandalo che sta accompagnando questo inizio burrascoso della competizione. Inutile nascondersi e celare la propria natura: il pensiero del Qatar è drammaticamente preoccupante. La conferma arriva dall'ultima intervista rilasciata all'emittente televisiva tedesca Zdf da parte dell'ambasciatore dei Mondiali 2022 in Qatar, Khalid Salman. Le sue parole hanno scioccato il mondo intero e pensare che si tratta solo di uno stralcio di un'intervista che andrà in onda integralmente questa sera nell'ambito di un documentario sul "Qatar segreto".

Un'anticipazione che si concentra proprio su uno dei temi più scottanti che ha contrassegnato la marcia d'avvicinamento alla rassegna iridata: l'omosessualità. Le leggi a riguardo in Qatar sono infatti da tempo ormai nel mirino delle organizzazioni per i diritti umani che insieme alle condizioni del lavoratori migranti, hanno cercato di fare luce proprio sulla controversia rappresentata dalla FIFA di assegnare al Qatar l'organizzazione di un Mondiale. Salman è stato invitato a rispondere proprio a precisa domanda sull'omosessualità in Qatar in vista dei Mondiali e dell'arrivo di diversi tifosi e di certo l'ambasciatore dei Mondiali di Doha non si è tirato indietro: "È un danno psichico, una devianza mentale".

Uno dei stadi dei Mondiali 2022 in Qatar.
Uno dei stadi dei Mondiali 2022 in Qatar.

Affermazioni gravissime che non possono essere tollerate e passare ancora una volta in sordina. La FIFA ha il diritto e il dovere di intervenire, subito, senza perdere ulteriore tempo. Inutile nascondersi dietro a frasi fatte, slogan facili da pronunciare per tutti, se il pensiero resta poi lo stesso di sempre. La scelta di assegnare i Mondiali in Qatar è giustificata sempre di più da un forte interesse economico, contrariamente a quanto affermano gli organizzatori della FIFA che parlano di una scelta specifica anche per integrare Doha in una dinamica sociale corretta, sotto tutti i punti di vista, senza alcuna discriminazione e violazione dei diritti umani. “Durante i mondiali di calcio arriveranno molte cose nel nostro Paese. Parliamo dei gay – ha spiegato Salman – La cosa più importante è che tutti accetteremo che vengano nel nostro Paese, ma loro dovranno accettare le nostre regole”.

L'omosessualità è illegale nel Paese musulmano conservatore e per questo alcuni giocatori hanno anche sollevato preoccupazioni sui diritti dei tifosi che si recano all'evento. "Devono accettare le nostre regole qui – ha detto Salman. L'omosessualità è haram. Sai cosa significa haram (proibito)? Non sono un musulmano severo, ma perché è haram? Perché è devianza mentale". L'intervista è stata poi immediatamente interrotta da un funzionario che lo accompagnava. Gli organizzatori della Coppa del Mondo del Qatar, contattati da Reuters, hanno rifiutato di commentare.

Anche la FIFA non ha risposto a queste affermazione. Il Qatar è il primo paese del Medio Oriente ad ospitare la Coppa del Mondo, ma negli ultimi anni è stato sottoposto a forti pressioni per il trattamento riservato ai lavoratori stranieri e le leggi sociali restrittive. Questa è davvero l'ultima goccia dopo gli ultimi anni trascorsi tra migliaia di proteste da parte di club e nazionali contrariati dalla decisione di assegnare i Mondiali a un Paese che abbia in vigore determinate leggi.

2.441 CONDIVISIONI
1000 contenuti su questa storia
calendario
gironi
marcatori
Gruppo A
Gruppo B
Gruppo C
Gruppo D
Gruppo E
Gruppo F
Gruppo G
Gruppo H
Ottavi di finale
Quarti di finale
Semifinale
Finale terzo posto
Finale
Finale
Gruppo A
Gruppo B
Gruppo C
Gruppo D
Gruppo E
Gruppo F
Gruppo G
Gruppo H
Ottavi di finale
Quarti di finale
Semifinale
Finale terzo posto
Finale
domenica 20 Novembre 2022 - ore 17:00
Qatar
0 - 2
Ecuador
lunedì 21 Novembre 2022 - ore 17:00
Senegal
0 - 2
Olanda
venerdì 25 Novembre 2022 - ore 14:00
Qatar
1 - 3
Senegal
venerdì 25 Novembre 2022 - ore 17:00
Olanda
1 - 1
Ecuador
martedì 29 Novembre 2022 - ore 16:00
Ecuador
1 - 2
Senegal
Olanda
2 - 0
Qatar
lunedì 21 Novembre 2022 - ore 14:00
Inghilterra
6 - 2
Iran
lunedì 21 Novembre 2022 - ore 20:00
Stati Uniti
1 - 1
Galles
venerdì 25 Novembre 2022 - ore 11:00
Galles
0 - 2
Iran
venerdì 25 Novembre 2022 - ore 20:00
Inghilterra
0 - 0
Stati Uniti
martedì 29 Novembre 2022 - ore 20:00
Galles
0 - 3
Inghilterra
Iran
0 - 1
Stati Uniti
martedì 22 Novembre 2022 - ore 11:00
Argentina
1 - 2
Arabia Saudita
martedì 22 Novembre 2022 - ore 17:00
Messico
0 - 0
Polonia
sabato 26 Novembre 2022 - ore 14:00
Polonia
2 - 0
Arabia Saudita
sabato 26 Novembre 2022 - ore 20:00
Argentina
2 - 0
Messico
mercoledì 30 Novembre 2022 - ore 20:00
Arabia Saudita
1 - 2
Messico
Polonia
0 - 2
Argentina
martedì 22 Novembre 2022 - ore 14:00
Danimarca
0 - 0
Tunisia
martedì 22 Novembre 2022 - ore 20:00
Francia
4 - 1
Australia
sabato 26 Novembre 2022 - ore 11:00
Tunisia
0 - 1
Australia
sabato 26 Novembre 2022 - ore 17:00
Francia
2 - 1
Danimarca
mercoledì 30 Novembre 2022 - ore 16:00
Australia
1 - 0
Danimarca
Tunisia
1 - 0
Francia
mercoledì 23 Novembre 2022 - ore 14:00
Germania
1 - 2
Giappone
mercoledì 23 Novembre 2022 - ore 17:00
Spagna
7 - 0
Costa Rica
domenica 27 Novembre 2022 - ore 11:00
Giappone
0 - 1
Costa Rica
domenica 27 Novembre 2022 - ore 20:00
Spagna
1 - 1
Germania
giovedì 01 Dicembre 2022 - ore 20:00
Costa Rica
2 - 4
Germania
Giappone
2 - 1
Spagna
mercoledì 23 Novembre 2022 - ore 11:00
Marocco
0 - 0
Croazia
mercoledì 23 Novembre 2022 - ore 20:00
Belgio
1 - 0
Canada
domenica 27 Novembre 2022 - ore 14:00
Belgio
0 - 2
Marocco
domenica 27 Novembre 2022 - ore 17:00
Croazia
4 - 1
Canada
giovedì 01 Dicembre 2022 - ore 16:00
Canada
1 - 2
Marocco
Croazia
0 - 0
Belgio
giovedì 24 Novembre 2022 - ore 11:00
Svizzera
1 - 0
Camerun
giovedì 24 Novembre 2022 - ore 20:00
Brasile
2 - 0
Serbia
lunedì 28 Novembre 2022 - ore 11:00
Camerun
3 - 3
Serbia
lunedì 28 Novembre 2022 - ore 17:00
Brasile
1 - 0
Svizzera
venerdì 02 Dicembre 2022 - ore 20:00
Camerun
1 - 0
Brasile
Serbia
2 - 3
Svizzera
giovedì 24 Novembre 2022 - ore 14:00
Uruguay
0 - 0
Corea del Sud
giovedì 24 Novembre 2022 - ore 17:00
Portogallo
3 - 2
Ghana
lunedì 28 Novembre 2022 - ore 14:00
Corea del Sud
2 - 3
Ghana
lunedì 28 Novembre 2022 - ore 20:00
Portogallo
2 - 0
Uruguay
venerdì 02 Dicembre 2022 - ore 16:00
Corea del Sud
2 - 1
Portogallo
Ghana
0 - 2
Uruguay
sabato 03 Dicembre 2022 - ore 16:00
Olanda
3 - 1
Stati Uniti
sabato 03 Dicembre 2022 - ore 20:00
Argentina
2 - 1
Australia
domenica 04 Dicembre 2022 - ore 16:00
Francia
3 - 1
Polonia
domenica 04 Dicembre 2022 - ore 20:00
Inghilterra
3 - 0
Senegal
lunedì 05 Dicembre 2022 - ore 16:00
Giappone
1 - 1
Croazia
lunedì 05 Dicembre 2022 - ore 20:00
Brasile
4 - 1
Corea del Sud
martedì 06 Dicembre 2022 - ore 16:00
Marocco
0 - 0
Spagna
martedì 06 Dicembre 2022 - ore 20:00
Portogallo
6 - 1
Svizzera
venerdì 09 Dicembre 2022 - ore 16:00
Croazia
1 - 1
Brasile
venerdì 09 Dicembre 2022 - ore 20:00
Olanda
2 - 2
Argentina
sabato 10 Dicembre 2022 - ore 16:00
Marocco
1 - 0
Portogallo
sabato 10 Dicembre 2022 - ore 20:00
Inghilterra
1 - 2
Francia
martedì 13 Dicembre 2022 - ore 20:00
Argentina
3 - 0
Croazia
mercoledì 14 Dicembre 2022 - ore 20:00
Francia
2 - 0
Marocco
sabato 17 Dicembre 2022 - ore 16:00
Croazia
2 - 1
Marocco
domenica 18 Dicembre 2022 - ore 16:00
Argentina
3 - 3
Francia
Gruppo A
Gruppo A
Gruppo B
Gruppo C
Gruppo D
Gruppo E
Gruppo F
Gruppo G
Gruppo H
Gruppo A
V
P
S
Pti
1
Olanda
2
1
0
7
2
Senegal
2
0
1
6
3
Ecuador
1
1
1
4
4
Qatar
0
0
3
0
Gruppo B
V
P
S
Pti
1
Inghilterra
2
1
0
7
2
Stati Uniti
1
2
0
5
3
Iran
1
0
2
3
4
Galles
0
1
2
1
Gruppo C
V
P
S
Pti
1
Argentina
2
0
1
6
2
Polonia
1
1
1
4
3
Messico
1
1
1
4
4
Arabia Saudita
1
0
2
3
Gruppo D
V
P
S
Pti
1
Francia
2
0
1
6
2
Australia
2
0
1
6
3
Tunisia
1
1
1
4
4
Danimarca
0
1
2
1
Gruppo E
V
P
S
Pti
1
Giappone
2
0
1
6
2
Spagna
1
1
1
4
3
Germania
1
1
1
4
4
Costa Rica
1
0
2
3
Gruppo F
V
P
S
Pti
1
Marocco
2
1
0
7
2
Croazia
1
2
0
5
3
Belgio
1
1
1
4
4
Canada
0
0
3
0
Gruppo G
V
P
S
Pti
1
Brasile
2
0
1
6
2
Svizzera
2
0
1
6
3
Camerun
1
1
1
4
4
Serbia
0
1
2
1
Gruppo H
V
P
S
Pti
1
Portogallo
2
0
1
6
2
Corea del Sud
1
1
1
4
3
Uruguay
1
1
1
4
4
Ghana
1
0
2
3
8
Mbappé (Francia)
7
Messi (Argentina)
4
Álvarez (Argentina)
Giroud (Francia)
3
Richarlison (Brasile)
Valencia (Ecuador)
Saka (Inghilterra)
Rashford (Inghilterra)
Gakpo (Olanda)
Ramos (Portogallo)
Á. Morata (Spagna)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni