242 CONDIVISIONI

La visita di Mourinho al Bambino Gesù: sorrisi e autografi con i piccoli pazienti dell’ospedale

L’allenatore della Roma, José Mourinho, è stato accolto da medici, infermieri e piccoli pazienti del Bambin Gesù e ha dispensato sorrisi, gadget e autografi. Insieme a lui anche l’allenatore dei portieri Nuno Santos e la mascotte della società.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Enrico Scoccimarro
242 CONDIVISIONI
Immagine

Per un giorno il tecnico giallorosso, José Mourinho, ha messo da parte tutte le tensioni calcistiche e le polemiche arbitrali. Ieri si è infatti dedicato completamente a un'iniziativa benefica, facendo visita ai piccoli pazienti dell'Ospedale pediatrico Bambin Gesù a Roma. Circa quaranta bimbi ospiti della struttura, dei quali una decina provenienti dall'Ucraina, hanno potuto così ricevere quaderni, colori, autografi, gadget dell'AS Roma portati direttamente da Mourinho in persona assieme al preparatore dei portieri Nuno Santos e a "Romolo", la simpatica mascotte della società.

Immagine

Il tutto è stato possibile grazie alla collaborazione della società capitolina con l'associazione "Roma Cares", che ogni anno organizza "Toys Day". Si tratta di un'iniziativa con cui, in un primo momento, si stabilisce un periodo nel quale possono essere consegnati giochi nuovi o usati in buone condizioni presso gli AS Roma Store, le scuole calcio e le Academy ufficiali giallorosse. Nel corso dell’anno, poi, i calciatori e lo staff giallorosso li consegnano ai bambini degli ospedali della capitale, mentre quelli non idonei alla consegna in ospedale vengono donati a case famiglia e associazioni caritatevoli.

Immagine

Mourinho è stato accolto dal prof. Alberto Villani, Direttore Dipartimento Emergenza, Accettazione e Pediatria Generale, che lo ha accompagnato nella struttura raggiungendo poi tutti i bambini presenti nella ludoteca dell'ospedale. All'evento ha preso parte anche Francesco Pastorella, Sustainability and Community Relations Department Director del Club. Alla fine, tra i tanti sorrisi, che sono sempre il regalo più importante, l'allenatore della Roma ha scattato una foto ricordo con i bimbi e poi anche con i medici e gli infermieri del reparto di Pediatria Generale.

Non è la prima iniziativa benefica realizzata da Mourinho, sempre in prima linea nel campo sociale. Lo scorso 31 dicembre l'allenatore si è presentato all'Ostello don Luigi Di Niegro della Caritas di Roma e ha portato la cena agli ospiti della struttura.

242 CONDIVISIONI
Dybala e Pellegrini regolano la Salernitana, la Roma vince 2-1: buona anche la seconda per De Rossi
Dybala e Pellegrini regolano la Salernitana, la Roma vince 2-1: buona anche la seconda per De Rossi
È morto Alberto Mandolesi, storica voce della Roma: lutto nel mondo del giornalismo
È morto Alberto Mandolesi, storica voce della Roma: lutto nel mondo del giornalismo
Dubbi sul rigore per la Roma con la Salernitana: Mancini trattiene Maggiore prima del tocco di mano
Dubbi sul rigore per la Roma con la Salernitana: Mancini trattiene Maggiore prima del tocco di mano
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni