Il lockdown scattato in Italia a metà marzo ha diviso la popolazione maschile in due categorie: quelli che si sono arresi all'uso della macchinetta per fronteggiare la crescita di barba e capelli e quelli che hanno lasciato fiorire un look diverso in attesa della riapertura. Del paese, ma in particolare dei barbieri. Rino Gattuso, a giudicare dalle ultime immagini che lo ritraggono, appartiene con orgoglio alla seconda categoria.

L'allenatore del Napoli già aveva palesato un aspetto diverso in un video-messaggio rivolto ai cittadini di Dubai, diffuso un paio di settimane fa. Ma nell'ultima immagine che lo ritrae appare ancora più cambiato rispetto al solito. Il pizzaiolo napoletano Vincenzo Capuano ha condiviso sul proprio account Instagram l'istantanea di una video-chiamata con ‘Ringhio', accompagnata dalla didascalia ‘Grazie Mister'.

La capigliatura ha acquistato volume, la barba si è impossessata del volto di Ringhio, sorridente durante la conversazione con l'amico. Un nuovo look, più ribelle, che si abbina comunque bene all'indole del Gattuso che conosciamo: grintoso in panchina come era in campo, un vero martello per i suoi calciatori.

Quei calciatori che sta seguendo a distanza, dettando loro le corrette modalità di allenamento per farsi trovare pronti all'appuntamento con la ripresa delle attività. Giorno che per il Napoli potrebbe arrivare presto, già in settimana, a seguito dell'ok della Regione Campania all'apertura del centro sportivo di Castel Volturno per le sedute di allenamento individuali dei calciatori. Gattuso non potrà ancora guidarli: per le sedute di squadra bisognerà attendere l'ok del governo e, ancor prima, l'intesa sul protocollo medico da seguire al fine da ridurre al minimo i rischi di contagio. Per quel giorno, chissà quale look accompagnerà Rino Gattuso.