7 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

La prossima Coppa d’Africa si giocherà in estate: i club non perderanno più giocatori da gennaio

La prossima edizione 2025 della Coppa d’Africa si disputerà in estate. Il torneo si svolgerà in Marocco ma non più da gennaio a febbraio. In questo modo i club europei non dovranno più perdere giocatori durante la stagione.
A cura di Fabrizio Rinelli
7 CONDIVISIONI
Immagine

La prossima edizione 2025 della Coppa d'Africa si disputerà in estate. I club europei potranno dunque dormire sonni tranquilli poiché rispetto al solito non perderanno più giocatori nel corso della stagione. Il Marocco, Paese ospitante del torneo, ha fatto sapere questa importante novità. Contrariamente a quanto accaduto quest'anno, dove diversi giocatori anche di top club europei sono stati costretti a lasciare i propri club per volare in un altro continente dal mese di gennaio fino a metà febbraio, la Coppa d'Africa 2025 sarà totalmente diversa.

Anche il massimo campionato italiano, nell'attuale stagione, ha visto diversi giocatori lasciare le proprie squadre per raggiungere il ritiro delle nazionali. Da Osimhen del Napoli impegnato con la Nigeria fino ai vari Lookman, Chukwueze, Ndicka e Kouamé, il "saccheggio" di giocatori dalla Serie A è stato piuttosto importante. Un danno per diversi club che da anni lamentano questa condizione di svantaggio. Ecco perché il Marocco ha annunciato questa novità che in realtà però era stata già portata avanti nell'edizione 2019.

La Coppa d'Africa da sempre rappresenta una delle competizioni più importante al mondo.
La Coppa d'Africa da sempre rappresenta una delle competizioni più importante al mondo.

In quel caso fu l'Egitto a decidere di far disputare la Coppa d'Africa nella stessa estate. Le temperature altissime di certo non agevolarono i giocatori ma di fatto il Marocco ha voluto riprendere proprio l'iniziativa di quella competizione. Il Marocco si presenterà ai nastri di partenza della competizione con la conferma del Ct Regragui che ha portato la nazionale marocchina al terzo posto nell'ultimo mondiale 2022 in Qatar nonostante l'eliminazione da questa edizione 2024 della Coppa d'Africa contro il Sudafrica.

Non sarà comunque da sottovalutare il fattore afa nella Coppa d'Africa 2025. Basti pensare che proprio a causa delle altissime temperature in Egitto nel 2019 l'allora attaccante della nazionale nigeriana Samuel Kalu crollò in campo mentre si allenava con i compagni in vista della partita d'esordio contro il Burundi a causa della disidratazione. Fortunatamente per lui fu soltanto un grosso spavento ma di certo bisognerà adottare le misure necessarie affinché non capitino episodi di questo tipo anche in Marocco nel 2025.

7 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views