670 CONDIVISIONI
29 Giugno 2021
18:22

La mamma di Rabiot litiga con le famiglie di Pogba e Mbappé: “Accuse ai figli, erano scioccati”

Al termine della sfida tra Francia e Svizzera, che ha visto l’eliminazione agli ottavi della nazionale di Deschamps, si sarebbe scatenato un furioso diverbio sugli spalti tra la madre di Rabiot con la famiglia di Pogba e i genitori di Mbappé. Alla base delle accuse di Veronique Rabiot, gli errori del centrocampista dello United e l’arroganza dell’attaccante del PSG.
A cura di Fabrizio Rinelli
670 CONDIVISIONI

L'eliminazione della Francia dagli Europei agli ottavi di finale dopo la sconfitta contro la Svizzera ai calci di rigore, continua a far discutere. Non tanto per quanto accaduto in campo con la vittoria legittima degli uomini di Petkovic, quanto piuttosto alle discussioni che si sono create attorno alla squadra di Deschamps. Ma questa volta non c'entra la stampa francese che invece, secondo quanto scritto da RMC Sport, riporta una velenosa discussione sugli spalti tra la madre di Adrien Rabiot con la famiglia di Paul Pogba e Kylian Mbappé. Un retroscena a dir poco clamoroso in un post gara contraddistinto dalla rabbia e dalla delusione da parte dei Blues che di certo non si aspettavano di essere eliminati da una Svizzera che si pensava potesse già essere la vittima sacrificale di Benzema e compagni.

Al fischio finale di Francia-Svizzera Veronique Rabiot e la famiglia di Pogba avrebbero avuto una feroce discussione scaturita dopo il terzo gol della Svizzera. Secondo la ricostruzione fatta da RMC Sport, la madre di Adrien Rabiot avrebbe chiesto, tra l'altro, come Paul Pogba abbia potuto perdere la palla che ha poi portato al pareggio della Svizzera nei minuti finali. Non contenta, al termine della partita, la madre di Rabiot avrebbe poi consigliato al padre di Mbappé di redarguire il figlio e renderlo meno arrogante. Da qui uno scambio acceso di parole tra la stessa Veronique e i genitori dell'attaccante del PSG.

Veronique Rabiot non è nuova a questo tipo di gesti eclatanti. Nell'ambiente viene definita l’agente-squalo dato che è lei a curare personalmente gli interessi di suo figlio nel calcio. Nessuno vuole trattare con lei. In passato, dopo aver rifiutato una ricca offerta di rinnovo del PSG che ha poi deciso di mettere il giocatore fuori squadra, la madre di Rabiot era stata protagonista anche di un intrigo tattico nel club francese: "Mio figlio non è un registra, non mi piace vederlo giocare lì". È poi arrivata nel tempo ai ferri corti più volte con i dirigenti del Barcellona e anche con Walter Sabatini ai tempi della Roma quando c'era la possibilità che Rabiot potesse finire in giallorosso: "Voglio parlare solo col tecnico Garcia".

670 CONDIVISIONI
"Questo non è un campionato top": le parole di Mbappé che incendiano gli ultimi giorni di mercato
"Questo non è un campionato top": le parole di Mbappé che incendiano gli ultimi giorni di mercato
Cristiano Ronaldo già costretto a lasciare la sua villa a Manchester: "Colpa delle pecore"
Cristiano Ronaldo già costretto a lasciare la sua villa a Manchester: "Colpa delle pecore"
Ronaldo e il divieto messo alla madre: "Ascolta, non ho più un padre. Non voglio perdere anche te"
Ronaldo e il divieto messo alla madre: "Ascolta, non ho più un padre. Non voglio perdere anche te"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni