5.218 CONDIVISIONI

La Juve è in caduta libera, la sconfitta a Monza è fragorosa. Allegri trema

Il Monza ha sconfitto la Juventus. I brianzoli grazie al gol di Gytkjaer hanno ottenuto il primo successo della loro storia in Serie A. Esordio vincente per Palladino. Ora per Allegri è notte fonda.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Morra
5.218 CONDIVISIONI
Immagine

Clamoroso a Monza. I brianzoli hanno sconfitto per 1-0 la Juventus e hanno ottenuto il primo successo della propria storia in Serie A. Qualcosa d'incredibile per il club lombardo che aveva ottenuto un solo punto nelle prime sei giornate. Palladino, all'esordio in panchina, festeggia con un gol di Gytkjaer e mette davvero in crisi Allegri, che incassa la prima sconfitta in Serie A e perde la terza partita in stagione.

Il Monza si presenta in campo con qualche novità, prevedibile, considerato che in settimana è stato cambiato l'allenatore con la promozione di Palladino, che è un ex calciatore della Juventus e che a 38 anni fa il suo esordio da professionista. Allegri è squalificato, segue la Juve dalla tribuna, in panchina c'è il suo vice Landucci. 3-5-2 per i bianconeri con Vlahovic e Di Maria di punta. Il primo tempo è bruttino.

Un duello tra ex difensori del Torino: Izzo e Bremer.
Un duello tra ex difensori del Torino: Izzo e Bremer.

Il Monza attende le sfuriate bianconere, che non arrivano mai in realtà. La Juve non si rende pericolosa e continua a giocare malissimo. Al 40′ l'episodio che cambia la partita. Di Maria rifila una gomitata a Izzo, lo fa sotto gli occhi dell'arbitro. L'espulsione è inevitabile. Rosso diretto e Juve in 10.

Nel secondo tempo il Monza capisce di avere un'occasione storica, la Juve continua a giochicchiare, sono Bremer e Danilo gli unici a creare un po' di caos nell'area brianzola. Palladino effettua un triplo cambio. Entrano al 55′ Caldirola, Gytkjaer e Barberis, poi c'è spazio pure per Colpani. I padroni di casa non alzano troppo i ritmi ma accelerano e iniziano a essere realmente pericolosi. Il gol è nell'aria e arriva esattamente al 73′ quando Ciurria, messo a sorpresa da Palladino, crossa per Gytkjaer che con un colpo di testa preciso lascia di stucco Perin, è 1-0.

Esplode la gioia del Monza e pure di Galliani, che abbandona la tribuna. Lo stress è enorme, pure se la Juve ha un uomo in meno. Entra Kean nella Juve, che nel finale cerca il pari pure con i giovani Fagioli e Soulé. Ma il risultato non cambia. Il Monza vince 1-0, il periodo buio della Juventus continua.

5.218 CONDIVISIONI
Baldanzi risponde a Vlahovic, l'Empoli ferma la Juve: Allegri manca l'allungo sull'Inter
Baldanzi risponde a Vlahovic, l'Empoli ferma la Juve: Allegri manca l'allungo sull'Inter
Adani aspetta la fine di Juve-Udinese per annientare Allegri: legge un elenco di calciatori
Adani aspetta la fine di Juve-Udinese per annientare Allegri: legge un elenco di calciatori
Allegri punto da una domanda provocatoria dopo Inter-Juve: "Per il gioco dei giornalisti è normale"
Allegri punto da una domanda provocatoria dopo Inter-Juve: "Per il gioco dei giornalisti è normale"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni