Neanche il tempo di sorridere per i rientri di Matthijs de Ligt, Rodrigo Bentancur e Douglas Costa, che Maurizio Sarri deve fare i conti con un altro indisponibile. Come comunicato dal profilo Twitter della Juventus, Szczesny ha infatti lamentato un problema alla spalla destra, nella rifinitura di stamane alla Continassa, e non sarà disponibile per la partita odierna contro l'Udinese. Al suo posto è stato convocato Mattia Perin e dal primo minuto scenderà in campo Gigi Buffon.

In vista della finale di Supercoppa contro la Lazio, in programma il prossimo 22 dicembre (alle ore 17.45 al King Saud University Stadium di Riyad) per lo staff bianconero è dunque un piccolo campanello d'allarme. Le condizioni del giocatore verranno valutate nelle prossime ore, quando il quadro clinico definitivo permetterà ai medici bianconeri di stilare un'eventuale tabella di recupero.

Le scelte di Sarri

Per la partita valida contro i friulani, valida per la sedicesima giornata di campionato, Maurizio Sarri schiererà dunque Buffon in porta con Danilo, Bonucci, de Ligt e Alex Sandro a completare il reparto difensivo. Nel mezzo, oltre al rientro di Bentancur, troveranno spazio Rabiot e Matuidi. Dietro alla coppia Dybala-Cristiano Ronaldo, dovrebbe infine giocare Bernardeschi: atteso dal pronto riscatto, dopo una serie di partite poco convincenti.

Reduce dalla pesante sconfitta contro la Lazio, la Juventus va quindi a caccia di una vittoria per allontanare le polemiche e mettere nuovamente pressione alla capolista Inter. "L'Udinese è una squadra pericolosa, che sa chiudersi bene e fare densità – ha spiegato Sarri durante la conferenza stampa della vigilia – Ha attaccanti che lavorano bene e sanno essere pericolosi in diverse circostanze. Per essere competitivi in Europa bisogna essere vincenti in Italia".