Paulo Dybala aveva la valigia in mano lo scorso agosto ma adesso sembra essere un uomo di cui la Juventus non può fare a meno. Nella serata più attesa l'attaccante argentino ha piazzato la zampata iniziale e ha aperto alla vittoria della squadra bianconera in casa dell'Inter: la prima Joya della stagione è arrivata nel big match di San Siro e ora, dopo un'estate a dir poco difficile, può raccontare cosa ha provato negli ultimi mesi quando il suo futuro sembrava lontano da Torino. Il numero 10 della Juve, intervistato a fine partita da Rai Sport, ha ammesso di non avere trascorso un bel periodo:

In estate è stato brutto tutto ciò che è successo, tutti sapevano quello che volevo. Sono contento di essere qui, sono state dette cose non vere durante il mercato ma sono rimasto qua, dove volevo e oggi ho giocato una delle partite più belle.

Dybala: Mia scelta è sempre stata quella di rimanere qui

L'attaccante argentino ad agosto fa sembrava a un passo dal Manchester United, squadra a cui lo aveva offerto la società bianconera per arrivare a Romelu Lukaku, che oggi nuovo numero 9 dell'Inter:

Le voci su di me? Io sono sempre stato chiaro, la mia scelta è sempre stata quella di rimanere qui. Venivo da una stagione non felice, per fortuna oggi ho segnato un gol che rimarrà nella mia mente e nella mia vittoria".

Dybala al centro del progetto di Sarri

Ormai la situazione sembra rientrata, Paulo Dybala è uno degli uomini del progetto su cui Maurizio Sarri fa affidamento insomma e in poche settimane è tornato al centro del mondo Juventus. L'intenzione dell'argentino è quella di rimanere ancora a lungo a Torino e ritagliarsi uno spazio sempre più importante. La rete di ieri ha risanato una ferita che sembrava piuttosto fresca e ora si apre una nuova parentesi della sua storia con la Juventus.