47 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Juric svela il mercato del Torino, via Bremer e altri tre: “Belotti ci risponderà dopo la Roma”

Ivan Juric gioca a carte scoperte e svela il mercato del Torino in questo finale di campionato. Andrà via Bremer e altri tre giocatori più l’incognita Praet. Su Belotti si saprà tutto dopo la Roma.
A cura di Fabrizio Rinelli
47 CONDIVISIONI
Immagine

Ivan Juric ha parlato in conferenza stampa alla vigilia dell'ultima gara di campionato che il suo Torino giocherà in casa contro la Roma di Mourinho. I giallorossi si giocano tanto in attesa della finale di Conference League contro il Feyenoord. Ai capitolini servirà vincere per non rischiare di ritrovarsi fuori dall'Europa il prossimo anno in caso di ko nella finalissima di Tirana. Ma l'ultimi colloquio stagionale con la stampa di Juric è stato un autentico show.

Il tecnico infatti non si è di certo tirato indietro a domande sul mercato e sul suo futuro senza risparmiare qualche frecciata alla società. Ma andiamo con ordine. Soprattutto per quanto riguarda la rosa del Toro per il prossimo anno, Juric ha annunciato in diretta che praticamente in quattro andranno via più probabilmente Praet che è un'incognita dato che la società dovrà decidere se riscattarlo dal Leicester a 15 milioni. Discorso in dubbio anche per Belotti ma su Bremer non ha alcun dubbio: "Perderemo Bremer proveremo a sostituirlo con uno che gli si avvicini, ma non troveremo un sostituto più forte”.

Immagine

Il difensore brasiliano è infatti seguitissimo da mezza Europa e in Italia le big hanno già sondato il terreno. Probabile che a Juric abbiano comunicato che sarà lui uno dei giocatori ad andare via per fare cassa e magari poi piazzare qualche altro colpo o riscatto. Ecco, a tal proposito, sono di questi giorni le dichiarazioni dell'agente di Brekalo che ha fatto sapere che il giocatore ha rifiutato di restare al Torino poiché voglioso di giocare la Champions: "Il nostro obiettivo dev'essere prendere qualcuno più forte di Brekalo – ha detto – Per lui abbiamo deciso la scorsa domenica di non tenerlo perché non voleva rimanere”. Juric poi aggiunge: "Di Brekalo sapevo da due mesi che non voleva rimanere, ha fatto la sua scelta e non è una sorpresa".

Immagine

Con lui e Bremer andranno via di sicuro anche Mandragora e Pobega, Juric spiega anche questa situazione: "Pobega e Mandragora li perdiamo – ha detto – Rolando non ha più il riscatto, se lo vogliamo dobbiamo comprarlo. È la stessa situazione per tutti e due, sono giocatori di altre società”. Il tecnico aggiunge: "Il loro futuro non dipende solo dalla nostra volontà”. Bremer, Brekalo, Pobega e Mandragora annunciati dunque mentre Praet resta un'incognita al pari di Belotti. La sua situazione, essendo anche il capitano, resta molto attenzionata dalla società e dallo stesso Juric. Il suo contratto scadrà il prossimo 30 giugno 2022, in caso di mancato rinnovo sarà libero di accasarsi altrove a parametro zero:

"Su Belotti non sappiamo ancora. Ci darà una risposta dopo la partita – ha detto – Nelle ultime settimane abbiamo fatto cose giuste, proponendo cose chiare e buone. Ora deve decidere in base a cosa si sente lui, poi il discorso sarà chiuso”. Sulla società invece non ha dubbi: "Mi auguro che dopo un anno sia tutto più chiaro quello che ci serve, in quale modo dobbiamo fare il mercato – e poi aggiunge – Penso proprio che sarò ancora qui il prossimo anno, dipende anche da cosa vuole fare la società".

47 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views