Già nei primi mesi di avvento della famiglia Suning all'interno dell'universo interista i rapporti con lo storico sponsor dei nerazzurri furono tesi. Si parla del 2016, quando un confronto diretto tra i neo proprietari cinesi e l'azienda da sempre vicina alla Beneamata portò ad un compromesso ‘rumoroso': sulle divise d’allenamento, al posto dello storico sponsor nerazzurro comparve un enorme cerotto bianco. Per i nuovi proprietari, Pirelli aveva un accordo solamente per la scritta sulle divise da gioco mentre quelle da training sarebbero state a disposizione di nuovi investitori.

25 anni di Pirelli con Ronaldo super testimonial

Oggi, arriva la notizia che con Pirelli si chiuderà ogni tipo di accordo commerciale, a partire dal 2021 anno in cui si chiuderà il rapporto tra lo storico sponsor e il club nerazzurro con Suning che non ha alcuna intenzione di rinnovare il contratto. Dopo 25 anni con il main sponsor – in una partnership cominciata nella stagione 1995/1996 il cui culmine venne raggiunto con l'arrivo di Ronaldo, il Fenomeno, e la pubblicità iconica con la Pirelli (il brasiliano che ricordava la posa del Cristo Redentore di Rio), per l'Inter a marchio Suning è arrivato il momento di dare un taglio netto al passato. Pirelli resterà legata al club ma lo sarà in forma secondaria.

La storica campagna di Pirelli per l’Inter con Ronaldo come il Cristo Redentore
in foto: La storica campagna di Pirelli per l’Inter con Ronaldo come il Cristo Redentore

L'addio a Pirelli e le trattative: brand americano e Evergrande

La famiglia Zhang quando arrivò all'Inter non ha potuto intervenire sugli sponsor che avevano chiuso trattative con la famiglia Moratti a lungo termine e si vide costretta ad ‘accettare' suo malgrado gli accordi in essere. Ora, che i tempi sono vicini alla scadenza degli accordi, si sono già intraprese nuove trattative e le principali sono quelle con il gruppo Evergrande da parte della stessa famiglia Zhang. Ma non è escluso che possa comparire qualche brand americano interessato al progetto. In ogni caso, la certezza è solo una: si tratterà di un passo avanti dal punto di vista economico e di immagine.