Piccolo problema a pochi minuti dall'inizio di Inter-Parma: l'arbitro Pairetto si è fatto male e non potrà scendere in campo per fischiare il match di San Siro valido per la sesta giornata di campionato. Al suo posto arbitrerà Piccinini, che da quarto uomo diventa dunque l'arbitro ufficiale di Inter-Parma. Il problema è accaduto durante il riscaldamento pre gara da parte dell'arbitro con i suoi assistenti. Pairetto avrebbe accusato un risentimento muscolare, ragione per cui non si è sentito idoneo nel poter fischiare i 90 minuti della partita.

Per Luca Pairetto, dunque, niente ‘replay' con l'Inter dopo l'ultimo precedente, col Bologna del 5 luglio scorso quando i nerazzurri furono sconfitti 2-1 tra mille polemiche. Nell’occasione, venne espulso tra i giocatori di Mihajlovic Roberto Soriano, che urlò al direttore di gara: "Sei scarso". Poi ci fu un rigore per l’Inter, con il fallo di Dijks su Candreva, sbagliato da Lautaro Martinez, che diede il klà alla rimonta del Bologna, da 1-0 a 1-2. A cambiare il risultato ci pensò però anche l'arbitro Pairetto: ammonizione per la seconda volta di Alessandro Bastoni su plateale tuffo di Musa Juwara, e Inter in 10. Ma anche Piccinini non ha precedenti positivissimi recenti con l'Inter, perché fu l'arbitro di Benevento-Inter. L'errore più grave quando impedisce a Lukaku di segnare a porta vuota dopo uno scontro Maggio-Montipò al 48′.

Pairetto dunque molto dolorante ha dovuto gettare la spugna, non potendo correre. Nonostante il dolore il fischietto ha deciso comunque di dare il suo contributo, lavorando come quarto uomo scambiandosi dunque a tutti gli effetti con Piccinini. Seppur claudicante, Pairetto è rimasto dunque a bordo campo, dove ha dovuto fare comunque fatica a frenare i bollenti spiriti di Conte e Liverani.