Infortunio per Dries Mertens nel corso di Napoli-Barcellona. L'attaccante belga, autore del gol del vantaggio che gli è valso l'aggancio ad Hamsik in testa alla classifica dei marcatori all-time del Napoli, ha lasciato il campo in seguito ad una brutta entrata di Sergio Busquets. Il centrocampista di origini catalane ha tentato l'anticipo su Mertens ma anziché trovare il pallone ha centrato in pieno la sua caviglia, con un'entrata violenta. Il giocatore del Napoli ha provato a restare in campo e ha stretto i denti per qualche minuto, prima di gettare la spugna ed abbandonare il terreno di gioco, dolorante. Nell'occasione l'arbitro Felix Brych ha ammonito Busquets, tra le proteste vibranti dei calciatori del Napoli: per il giocatore del Barça, già diffidato, è scattata la squalifica che gli costerà la partita di ritorno.

Il Napoli perde Mertens per infortunio

Il ko di Mertens è una brutta notizia per il Napoli. L'entità dell'infortunio andrà valutata attraverso esami strumentali, presumibilmente già nella giornata di mercoledì 26 febbraio. E' confortante il fatto che l'attaccante belga abbia provato per qualche minuto a stare in campo, con l'ok dello staff medico dei partenopei. Meno che il dolore lo abbia costretto a chiedere la sostituzione. Nelle ultime settimane, dopo un'assenza prolungata a cavallo tra vecchio e nuovo anno, Mertens era tornato in grande forma: in gol contro la Sampdoria e contro il Cagliari, era riuscito a punire anche il Barcellona con una rete spettacolare, il suo sesto centro in sette partite di Champions League in questa stagione. A conferma del suo speso specifico nel Napoli di Gattuso, ancora enorme nonostante il passare degli anni e un contratto in scadenza tra pochi mesi, a giugno 2020.