16 Luglio 2021
15:16

Il terribile incubo di Pessina: “Stanotte ho sognato Busquets, ce l’avevo di fianco nel letto”

Matteo Pessina è stato uno dei protagonisti dei campionati Europei vinti dall’Italia pur non essendo uno dei titolari di Roberto Mancini: il centrocampista dell’Atalanta ha infatti messo a segno due gol molto pesanti contro Galles ed Austria, ed è sceso in campo anche nella semifinale contro la Spagna. Un match che lo ha segnato non poco da un punto di vista emotivo, come dimostra chi gli è apparso in sogno…
A cura di Paolo Fiorenza

E dire che Matteo Pessina neanche li doveva giocare questi campionati Europei. Ed invece l'altro giorno c'era anche lui ad esultare in maniera sfrenata sul pullman scoperto che ha portato l'Italia in trionfo per le vie di Roma. Entrato nella spedizione azzurra all'ultimo momento utile, quando l'UEFA ha dato l'ok alla nostra Federcalcio per iscrivere in lista il suo nome al posto dell'infortunato Sensi, il 24enne centrocampista brianzolo ha dato un contributo pesante alla causa della Nazionale.

Dopo la panchina nel match inaugurale con la Turchia ed i soli tre minuti nella partita con la Svizzera, Pessina è sceso in campo in maniera ben più significativa nelle due successive sfide contro Galles ed Austria (rispettivamente 87 e 53 minuti), andando a segno in entrambi i match: due reti che probabilmente non dimenticherà più per tutta la sua carriera. Poi ha giocato 46 minuti anche nella semifinale contro la Spagna decisa ai calci di rigore, un'esperienza che evidentemente lo ha segnato molto da un punto di vista emotivo, alla luce della scena mostrata nel docufilm ‘Sogno azzurro, la strada per Wembley', in cui il giorno dopo parla con Donnarumma mentre entrambi sono sulla cyclette.

Pessina racconta al portierone azzurro cosa gli è apparso durante un sonno che non doveva essere così tranquillo, pur avendo portato a casa la vittoria sulla Spagna la sera prima: "Io ho sognato Busquets stanotte". "Sì?", gli chiede un esterrefatto Donnarumma. "Ce l'avevo di fianco nel letto", spiega a quel punto il giocatore dell'Atalanta, ricevendo in cambio la battuta di Gigio: "Ti faceva tunnel?". Si intuisce che il pensiero di trovarsi di fronte in mezzo al campo il pilastro della mediana di Spagna e Barcellona aveva condizionato le notti di Pessina anche prima della partita…

"Mondiali ed Europei ogni due anni": sale la tensione tra Fifa e Uefa
"Mondiali ed Europei ogni due anni": sale la tensione tra Fifa e Uefa
"Ribery come Maradona", a Salerno sperano nel colpo grosso
"Ribery come Maradona", a Salerno sperano nel colpo grosso
È ArgentInter: Correa e Lautaro Martinez ancora in gol, battuto il Venezuela
È ArgentInter: Correa e Lautaro Martinez ancora in gol, battuto il Venezuela
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni