91 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Il Nottingham fa un regalo emozionante all’anziana tifosa cieca: aveva un solo desiderio

Vera Hill aveva cominciato a perdere la vista 15 anni fa, rinunciando così all’abbonamento per seguire il Nottingham. A 92 anni è tornata allo stadio per la prima volta, ricevendo un regalo speciale.
A cura di Ada Cotugno
91 CONDIVISIONI
Immagine

L'amore per il calcio va oltre ogni cosa e Vera Hill ne è la grande dimostrazione: la storia dell'anziana tifosa del Nottingham Forest ha fatto subito il giro del mondo per la bellezza della sorpresa che il club ha voluto riservarle dopo tanti anni di tifo e grande passione. Per lei è stato un momento indimenticabile, da racchiudere nell'album dei ricordi che la lega a doppio filo al City Ground.

Vera è una donna di 92 anni che ha alle spalle una storia molto particolare che l'ha resa una tifosa speciale. Da sempre ha frequentato lo stadio durante le partite del Nottingham senza perdere un appuntamento, ma 15 anni fa la sua vita è cambiata: con l'avanzare dell'età e di alcuni acciacchi fisici la tifosa ha cominciato a perdere la vista, un momento che l'ha segnata particolarmente. Le immagini ai suoi occhi erano sempre meno nitide e per questo ha preso la dolorosa decisione di non rinnovare più l'abbonamento.

Immagine

Da allora Vera ha seguito ogni partita da casa sua, senza mettere più piede allo stadio. Ma, anche se non poteva più veder giocare la sua squadra, sentiva la grande mancanza dell'atmosfera calda del City Ground e del tifo sei suoi compagni di mille avventure. La sua storia è arrivata al Nottingham che ha deciso di premiare la sua fedeltà con un regalo speciale.

L'unico desiderio della tifosa era quello di recarsi un'ultima volta allo stadio per ascoltare Mull of Kintyre, l'inconfondibile inno della squadra cantato prima di ogni partita. E così prima dell'incontro con il West Ham vinto poi per 2-0 i Reds le hanno riservato un posto a bordocampo dal quale poter seguire la partita dal vivo per la prima volta dopo 15 anni. Ma il momento più toccante della sua visita è stato quando tutto lo stadio ha intonato la sua canzone.

Si tratta di un brano di Paul McCartney, adottato ufficialmente dal Nottingham come inno nel 1987, subito dopo la vittoria del primo storico campionato. Alle prime note Vera si è alzata in piedi, con il volto segnato dalla commozione: tutto lo stadio ha esaudito il suo desiderio più grande e l'anziana tifosa si è goduta ancora l'atmosfera che l'ha accompagnata per tutta la vit

91 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views