192 CONDIVISIONI
4 Ottobre 2022
15:07

Il Manchester United implode: urla nell’intervallo della disfatta col City, due giocatori furiosi

Lo sfogo di due giocatori del Manchester United nell’intervallo del derby perso col City è stato così furioso da essere udito all’esterno dello spogliatoio: volano stracci.
A cura di Paolo Fiorenza
192 CONDIVISIONI

Le quattro vittorie consecutive del Manchester United in Premier League avevano illuso troppo presto i suoi tifosi – e forse anche squadra e tecnico – che il pessimo inizio di stagione fosse solo un ricordo. Ci ha pensato la mazzata incassata nel derby col City, un 6-3 umiliante, a riportare tutti sulla terra e far capire che la distanza con i ‘cugini', e in generale col top inglese ed europeo, in questo momento è davvero siderale.

Il mesto sfollare dei sostenitori dei Red Devils nell'intervallo dimostra meglio di ogni altra immagine a che punto sia arrivata la frustrazione sulla sponda una volta dominante di Manchester. In quegli stessi minuti, tra primo e secondo tempo, nel ventre di Etihad Stadium andava in scena uno psicodramma che faceva tremare le pareti dello spogliatoio dello United, con due giocatori – autoproclamatisi leader – ad alzare la voce nei confronti dei compagni, facendo le veci di Erik ten Hag.

Bruno Fernandes ha preso il posto dell’esautorato Maguire come capitano del Manchester United
Bruno Fernandes ha preso il posto dell’esautorato Maguire come capitano del Manchester United

Sono stati il nuovo arrivato Lisandro Martinez e il capitano Bruno Fernandes a rivolgersi a muso duro alla squadra, accusandola di aver smesso troppo presto di crederci. In quel momento il punteggio era di 4-0, in virtù delle doppiette nel primo tempo di Haaland e Foden, che poi avrebbero segnato un altro gol a testa nella ripresa. Le urla di Martinez e Fernandes sono state così forti – svela il Sun – che sono state udite distintamente dal personale del City all'esterno dello spogliatoio ospite.

La sfuriata peraltro è servita a qualcosa, visto che nel secondo tempo lo United ha dato segni di vita, segnando 3 gol con Antony e Martial (doppietta per il francese, che ten Hag ha inserito al 59′ al posto di Rashford preferendolo a Ronaldo, rimasto tutto il tempo in panchina). Una magra consolazione, visto che il 6-3 finale resta un punteggio mortificante.

Cristiano Ronaldo mestamente in panchina nel derby col City
Cristiano Ronaldo mestamente in panchina nel derby col City

Adesso i Red Devils sono attesi giovedì dalla trasferta di Europa League in casa dell'Omonia Nicosia, un match da non fallire alla luce della sconfitta casalinga iniziale con la Real Sociedad cui è seguito il successo in Moldova contro lo Sheriff Tiraspol. È probabile che a Cipro si riveda in campo dal 1′ Ronaldo, non esattamente il palcoscenico che il cinque volte Pallone d'Oro sperava per il suo fine carriera.

192 CONDIVISIONI
L'annuncio da Old Trafford:
L'annuncio da Old Trafford: "Il Manchester United è in vendita"
La risposta del Manchester United a Cristiano Ronaldo: cancellato davanti a tutti
La risposta del Manchester United a Cristiano Ronaldo: cancellato davanti a tutti
Il Manchester United dichiara guerra a Cristiano Ronaldo:
Il Manchester United dichiara guerra a Cristiano Ronaldo: "La nostra risposta sarà appropriata"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni