109 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Il Lecce non ha il sangue agli occhi, l’Udinese sì: vittoria e balzo salvezza dei friulani, Empoli inguaiato

I gol di Lucca e Samardzic regalano alla squadra di Cannavaro un successo pesante in chiave salvezza. Con questo risultato (0-2) l’Udinese è al momento fuori dalla zona retrocessione, scavalcando in un colpo solo Empoli, Frosinone e Cagliari.
A cura di Maurizio De Santis
109 CONDIVISIONI
Immagine

Il Lecce tira seriamente in porta per una volta al massimo, né crea grandi occasioni da gol. E non ha affatto gli occhi della tigre perché già salvo prima di scendere in campo. L'Udinese crea qualcosa in più e fa quei gol di cui ha bisogno per una vittoria che vale molto in chiave salvezza. Tanto nel primo quanto nel secondo tempo, con Lucca e Samardzic: 0-2, risultato che vale moltissimo.

La squadra di Cannavaro (prima vittoria da allenatore in Serie A) sale a 33 punti, +1 sulla zona retrocessione e manda all'inferno l'Empoli che adesso si ritrova terzultimo. C'è bagarre da quelle parti, con ben cinque squadre (dal Verona fino ai toscani) raccolte in due punti. Tutto può ancora succedere.

La classifica provvisoria
Con questo esito l'Udinese è al momento fuori dalla zona retrocessione, scavalcando in un colpo solo Empoli, Frosinone e Cagliari. Di seguito la situazione nella lotta per evitare la retrocessione in B:

14) Verona 34 pt
15) Udinese 33 pt
16) Cagliari 33 pt
17) Frosinone 32 pt
18) Empoli 32 pt
19) Sassuolo 29 pt
20) Salernitana 16 pt (già retrocessa).

Quanto accaduto al Via del Mare, invece, un po' era scritto: da un lato c'era una formazione già salva e che ha provato almeno a salvare la faccia; dall'altro un avversario che non aveva molta scelta tra lottare col coltello tra i denti oppure finire a gamba all'aria. E così, eccezion fatta per i dieci minuti iniziali in cui i salentini si fanno pericolosi con Krstovic (tenta due volte la conclusione servito da Almqvist), piano piano è venuta fuori l'Udinese che s'è spinta in avanti con la forza della disperazione e della necessità di fare punti.

Immagine

Success si mostra pericoloso, ma la sua mira non è quella giusta. Provoca brividi, nel bene e nel male. Ma non centra il bersaglio. Lo vede e lo colpisce Lucca che di testa (per stazza e per caratteristiche tecniche è il suo punto di forza) gira in rete un cross al bacio di Payero dalla destra. Il secondo tempo è una lunga apnea per l'Udinese che ha bisogno di difendere un successo fondamentale.

Fa di tutto per trincerarsi con una linea a cinque serrata ed eventualmente ripartire in contropiede ma trema (e anche tanto) per un gran destro di Pierotti che dal vertice sinistro dell'area si accentra e poi indirizza il tiro verso il palo lontano. Okoye ci mette una mano santa e sventa la minaccia. Il raddoppio di Samardzic nel finale, in una delle pochissime pericolose puntate dei friulani, scaccia via tutti i cattivi pensieri e mette la vittoria in ghiaccio.

109 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views