1.100 CONDIVISIONI
16 Luglio 2022
10:01

Il dramma del portiere della Juve femminile: la ex compagna trovata morta suicida in casa

La tragedia s’è consumata nella casa di Torino dove la coppia ha convissuto fino a quando la relazione non si è interrotta. Il gesto estremo sarebbe avvenuto il 4 luglio scorso. Pochi giorni dopo Pauline Peyraud-Magnin, portiere della Francia e della Juventus femminile, sarebbe partita con la nazionale per gli Europei in Inghilterra.
A cura di Maurizio De Santis
1.100 CONDIVISIONI
Pauline Peyraud–Magnin in campo agli Europei di calcio femminile. Il portiere della Juventus e della nazionale francese investita dal dramma e dalla tragedia della ex compagna trovata suicida in casa.
Pauline Peyraud–Magnin in campo agli Europei di calcio femminile. Il portiere della Juventus e della nazionale francese investita dal dramma e dalla tragedia della ex compagna trovata suicida in casa.

La ex compagna, Camille Chantal Suzon Nell era stata trovata morta in casa il 4 luglio, sei giorni prima che Pauline Peyraud-Magnin, portiere della Francia e della Juventus femminile, partisse per gli Europei.

La donna, 28 anni, aveva ingerito una dose letale di antidepressivi e s'era tolta la vita. Quando gli agenti sono entrati nell'appartamento, in un palazzo del centro di Torino, hanno assistito a uno spettacolo orribile: il cadavere aveva il volto sfigurato dai morsi dei cani (un husky e un pastore tedesco) che la donna aveva nell'abitazione.

Quell'angolo di mondo nel quale convivevano e s'erano ritagliate uno spazio d'amore s'è trasformato in un diorama da incubo. Prima la rottura della relazione, avvenuta poche settimane prima, poi il gesto estremo annunciato in un messaggio, con tanto di codici per attivare il suo cellulare e password per entrare nei profili social.

Il dramma è piombato addosso al numero de Les Bleus come una mazzata. Lei è andata in campo e ha giocato le prime due partite del torneo continentale in Inghilterra. L'ha fatto sconvolta per la tragedia che s'è consumata e il dramma che sta vivendo, ricevendo l'abbraccio e l'incoraggiamento delle connazionali lontano dai riflettori.

Custodiva un terribile segreto, adesso venuto alla luce, rimbalzato tra le notizie che arrivano dalla Francia – ne parla il quotidiano l'Equipe – e raccontano di una coppia inseparabile, di una relazione che aveva spinto Camille a seguire Peyraud-Magnin laddove la carriera portava la compagna: prima a Madrid, tra le fila dell'Atletico, poi in Italia, tra i pali delle bianconere.

Sul caso di suicidio è stata aperta un'indagine, da parte degli inquirenti c'è massimo riserbo al riguardo. "Le richieste della famiglia sono state soddisfatte per quanto possibile", ha ammesso il sostituto procuratore di Torino, Enrico Arnaldi di Balme.

Pauline s'è chiusa in un silenzio carico di dolore. Le uniche parole trapelate sono quelle riferite all'Afp dall'agenzia che gestisce la sua immagina e la sua figura di calciatrice: "Non abbiamo commenti da fare su tutto ciò che riguarda la sua vita privata". Sulla stessa linea anche la Federazione francese che ha scelto di non commentare l'episodio per il rispetto del dolore e del dramma che ha investito le persone coinvolte.

1.100 CONDIVISIONI
"Casillas ha una relazione focosa con Shakira": l'ex portiere del Real costretto a intervenire
Bernardeschi ora è glaciale, il portiere avversario lo provoca: “Tira qua”. E lui si vendica
Bernardeschi ora è glaciale, il portiere avversario lo provoca: “Tira qua”. E lui si vendica
Insigne è lontano, Toronto si stringe attorno a lui: il portiere guarda in camera e fa un gesto
Insigne è lontano, Toronto si stringe attorno a lui: il portiere guarda in camera e fa un gesto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni