1 Febbraio 2021
11:21

Il calcio in faccia di Castan al portiere avversario: contusioni e 5 punti di sutura

Douglas Friedrich è portiere del Bahia rimasto ferito in uno scontro di gioco con Leandro Castan. Ha ricevuto un colpo in pieno viso, il fermo immagine dell’azione fa accapponare la pelle per il rischio corso dall’estremo difensore: “Temevano che avesse riportato lesioni più gravi o una frattura”.
A cura di Maurizio De Santis

Sulla faccia di Douglas Friedrich, portiere del Bahia, ci sono ancora i segni della scarpata ricevuta da Leandro Castan, l'ex difensore della Roma oggi al Vasco da Gama. Graffi vistosi, mento tumefatto e cinque punti di sutura che il medico gli ha dovuto applicare per cucire la ferita provocata dai tacchetti: figura così nella foto condivisa sui social dove mostra i segni del mestiere. Ha ricevuto un colpo in pieno viso, il fermo immagine dell'azione fa accapponare la pelle per il rischio corso dall'estremo difensore: lui in ginocchio, in uscita e con le braccia protese per deviare la palla; l'avversario che sembra prodursi in una mossa di kung-fu alla Bruce Lee lo abbatte centrandolo alla testa con la suola della scarpa. E quei tacchetti che, se lo avesse colpito qualche centimetro più in basso, potevano ferirlo alla gola.

All'inizio avevamo il sospetto che quello scontro di gioco avesse provocato conseguenze peggiori – ha ammesso il medico del club -. Temevano che avesse riportato lesioni più gravi o una frattura. Per fortuna ha solo preso una botta molto forte e se l'è cavata con una ferita lieve.

Dopo la gara Castan s'è recato nello spogliatoio per andare a sincerarsi delle condizioni del portiere. Dispiacere e spavento lo hanno accompagnato al cospetto di Friedrich che adesso sta molto meglio. Un po' ammaccato ma fuori pericolo e pronto a tornare in campo non appena possibile. Si sono stretti la mano e hanno archiviato l'episodio che resta nelle cose di campo. L'ex centrale della Roma s'è giustificato negando intenzionalità.

Sto bene, le mie condizioni migliorano – ha spiegato Friedrich nell'intervista riportata da Globoesporte -. Lo spavento è stato forte perché temevo di farmi molto più male alla gola. Come è accaduto quell'episodio? Sono uscito per effettuare una parata, un'azione molto normale e mi sono ritrovato con tagli in faccia. Castan è venuto anche trovarmi dopo la partita.

Pronti, via: calcio di rigore dopo 5 secondi, è il più veloce della storia
Pronti, via: calcio di rigore dopo 5 secondi, è il più veloce della storia
La frustrazione di Simone Inzaghi dopo Inter-Real: "Era difficile segnare a Courtois"
La frustrazione di Simone Inzaghi dopo Inter-Real: "Era difficile segnare a Courtois"
L'estate senza regole del PSG col bilancio in rosso: 300 milioni di ingaggi e 5 portieri
L'estate senza regole del PSG col bilancio in rosso: 300 milioni di ingaggi e 5 portieri
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni