78 CONDIVISIONI

Il Cagliari non si ferma più e batte anche il Genoa: Ranieri fuori dalla zona retrocessione

Il Cagliari batte 2-1 il Genoa nello scontro salvezza all’Unipol Domus. Succede tutto nel secondo tempo con i gol di Viola e Zappa per i sardi e Gudmundsson per i liguri. La squadra di Ranieri è momentaneamente fuori dalla zona retrocessione.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Fabrizio Rinelli
78 CONDIVISIONI
Immagine

Il Cagliari batte 2-1 il Genoa nello scontro salvezza all'Unipol Domus. Succede tutto nel secondo tempo dopo i primi 45 minuti avari di emozioni. Il vantaggio è firmato da Viola che Ranieri manda in campo venendo ripagato col gol. Gli ospiti trovano il pareggio con Gudmundsson prima di essere nuovamente superati dal gol di Zappa. Nel finale Puscas si divora il gol del 2-2 dopo essere stato murato dalla super parata di Scuffet. I sardi sono per la prima volta fuori dalla zona retrocessione.

Primo tempo avaro di emozioni.
Primo tempo avaro di emozioni.

Poche emozioni in un primo tempo che si chiude 0-0

Doveva essere una partita da dentro o fuori. Uno scontro salvezza a tutti gli effetti dopo le sconfitte di Salernitana e Verona. Ecco perché sin dall'inizio Cagliari e Genoa non si sono di certo risparmiate anche se i primi 45 minuti sono stati avari di emozioni alla Unipol Domus. La partenza sembra essere promettente anche per via dell'azione di Luvumbo che si procura la prima occasione, ma col passare del tempo il ritmo cala e nessuna delle due squadre riesce a prevalere sull'altra.

Nel finale di tempo arriva, comunque, la chance più importante con la traversa degli ospiti di Gilardino colpita da Vasquez che non riesce a cambiare il risultato prima dell'intervallo. Si chiuderà con uno scialbo 0-0 la prima frazione che però viene completamente ribaltata nella ripresa sotto tutti i punti di vista.

Immagine

Gol e spettacolo nella ripresa all'Unipol Domus

Chi si aspettava di vedere lo stesso ritmo e le stesse occasioni del primo tempo si sbagliava di grosso. Cagliari-Genoa è stata infatti un concentrato di emozioni sin dal primo minuto della ripresa. Ranieri si gioca subito la carta Viola che è stato un po' l'uomo della provvidenza nelle ultime uscite dei sardi. Proprio l'ex Benevento mette in rete la palla dell'iniziale vantaggio Cagliari sfruttando un ottimo assist di Oristanio. Nemmeno il tempo di festeggiare che Goldaniga sbaglia clamorosamente l'intervento di testa regalando a Gudmundsson la possibilità di mettere in rete la palla dell'1-1.

Capovolgimento di fronte e Luvumbo ha subito l'occasione di fare 2-1. La palla gli finisce tra i piedi dopo un'azione iniziata da Zappa, l'attaccante dei sardi calcia in porta ma centrale col piattone e Martinez è bravissimo ad alzarla in angolo. Ma il nuovo vantaggio Cagliari arriva poco dopo con Zappa. Makoumbou da destra cerca l'imbucata per Petagna, l'attaccante è bravo a servire Zappa che col destro batte il portiere sul primo palo. Nel finale Puscas si divora il gol del pareggio murato da Scuffet. Alla fine la vince Ranieri che per ora porta il Cagliari fuori dalla zona retrocessione.

78 CONDIVISIONI
È un'Atalanta da Champions, Sassuolo travolto 3-0: i nerazzurri si riprendono il 4° posto
È un'Atalanta da Champions, Sassuolo travolto 3-0: i nerazzurri si riprendono il 4° posto
Ostigard contro Mazzarri nell'intervallo di Napoli-Genoa: c'è l'ombra di Giampaolo, rispunta Garcia
Ostigard contro Mazzarri nell'intervallo di Napoli-Genoa: c'è l'ombra di Giampaolo, rispunta Garcia
La Lazio torna a vincere, Cagliari battuto 3-1: Immobile segna il 200° gol in Serie A
La Lazio torna a vincere, Cagliari battuto 3-1: Immobile segna il 200° gol in Serie A
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni