121 CONDIVISIONI

Il Cagliari al 120′ si regala il Milan in Coppa Italia. Il Parma fa fuori il Lecce, Genoa avanti

Il Cagliari batte 2-1 l’Udinese grazie ad un gol di Lapadula all’ultimo minuto dei supplementari e si qualifica agli ottavi di Coppa Italia dove affronterà il Milan. Sorpresa a Lecce con i salentini eliminati dal Parma al termine di un match folle terminato 2-4. Il Genoa vince invece in rimonta a fatica contro la Reggiana: decisiva la rete del solito Gudmundsson nei tempi supplementari.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Michele Mazzeo
121 CONDIVISIONI
Immagine

Nel match dei sedicesimi della Coppa Italia 2023-2024 tra Udinese e Cagliari ad imporsi 2-1 dopo i tempi supplementari sono stati i sardi che, grazie al gol del rientrante Lapadula all'ultimo minuto prima dei rigori, sono riusciti ad espugnare il campo dei friulani e guadagnarsi l'accesso agli ottavi di finale dove ad attenderli c'è il Milan.

Un successo, quello della formazione guidata da Claudio Ranieri, arrivato al termine di un match che aveva visto i padroni di casa in grande difficoltà per tutto il primo tempo a causa di un Cagliari molto più vivace trascinato dal talento di Oristanio andato più volte vicino alla rete del vantaggio senza però riuscire a concretizzare anche occasioni clamorose.

I friulani nella ripresa però cambiano marcia e dopo esser andati per due volte vicinissimi all'1-0 (con la rete annullata a Lucca per un millimetrico fuorigioco di partenza e poi con il colpo di testa dello stesso centravanti bianconero che si è stampato sulla traversa) riescono finalmente a sbloccare il risultato sugli sviluppo di un calcio d'angolo con il morbido cross di Thauvin che permette al quasi 19enne (li compirà il prossimo 6 novembre) Axel Guessand, difensore centrale francese, di svettare nell'area di rigore sarda e battere l'incolpevole Radunovic.

La reazione del Cagliari c'è, con Ranieri che nel finale si gioca il tutto per tutto mandando in campo anche il rientrante Gianluca Lapadula, ci pensa però il portiere di riserva dell'Udinese Okoye (grande protagonista nel primo tempo) a facilitare il compito degli avanti in maglia rossoblu: il neoentrato Nicolas Viola batte un calcio di punizione sulla trequarti nei pressi della linea laterale, il suo cross non viene deviato da nessuno e finisce in porta sorprendendo l'estremo difensore friulano di serata che non arriva sul pallone che termina la sua corsa in rete.

Immagine

Un gol che manda dunque l'incontro ai tempi supplementari con due formazioni diametralmente opposte per quel che riguarda l'esperienza: da un lato c'è infatti un Cagliari ricco di veterani, dall'altro un'Udinese giovanissima con il 17enne Pafundi con la fascia di capitano al braccio. E quando ormai sembrava certo che il match si sarebbe deciso ai calci di rigore un'errore d'inesperienza dei difensori friulani spalancano la porta ai sardi per il gol di Lapadula che dà la qualificazione alla formazione di Claudio Ranieri.

Lecce-Parma 2-4: harakiri salentino nel folle match del Via del Mare

Clamorosamente eliminato invece il Lecce sconfitto in casa dalla capolista della Serie B Parma con un pirotecnico 2-4. Match folle quello del Via del Mare che ha visto i ducali chiudere in vantaggio di due reti un primo tempo dominato (gol di Sohm e Bonny), i salentini riportarsi in parità in avvio di ripresa grazie alle marcature di Piccoli e Strefezza e poi capitolare nei minuti di recupero con la rocambolesca autorete di Pongracic e il rigore trasformato da Man.

Immagine

Un successo che permette alla squadra di Fabio Pecchia di regalarsi un'altra sfida contro una compagine di Serie A dato che negli ottavi di finale di questa Coppa Italia, in programma il prossimo 6 dicembre, andranno a fare visita alla Fiorentina di Vincenzo Italiano.

Genoa-Reggiana 2-1 (d.t.s.): rossoblu avanti col brivido, ci pensa il solito Gudmundsson

Vittoria in rimonta firmata dal solito Gudmundsson invece per il Genoa di Alberto Gilardino che a Marassi sfidava la Reggiana di Alessandro Nesta. A passare in vantaggio sono infatti stati gli ospiti con il diagonale del portoghese Varela pochi minuti prima dell'intervallo. Il Grifone si sveglia solo nella ripresa con Haps che con una splendida conclusione mancina firma il pareggio e i rossoblu che assediano la formazione emiliana che riesce però a resistere fino al novantesimo andando anche vicinissima al gol vittoria con Lanini in pieno recupero.

Immagine

Nei supplementari sale però in cattedra il talento islandese mandato in campo da Gilardino nel finale dei tempi regolamentari: Badelj e Malinovskyi confezionano l'assist e Gudmundsson è abilissimo ad anticipare il proprio marcatore e battere il portiere avversario per il 2-1 che vale la qualificazione agli ottavi di finale dove ad attendere i liguri c'è la Lazio di Maurizio Sarri.

Immagine

Il tabellone degli ottavi di finale della Coppa Italia 2023-2024

  • Inter-Bologna
  • Fiorentina-Parma
  • Atalanta-Sassuolo/Spezia
  • Milan-Cagliari
  • Lazio-Genoa
  • Roma-Cremonese
  • Juventus-Salernitana
  • Napoli-Torino/Frosinone
121 CONDIVISIONI
Olimpia Milano-Napoli in TV e streaming, dove vedere la finale di Coppa Italia di basket
Olimpia Milano-Napoli in TV e streaming, dove vedere la finale di Coppa Italia di basket
Capolavoro Napoli, la GeVi trionfa in finale di Coppa Italia di basket contro l'Olimpia Milano
Capolavoro Napoli, la GeVi trionfa in finale di Coppa Italia di basket contro l'Olimpia Milano
Coppa Italia Basket, Final Eight in TV: dove vedere Reggio Emilia-Napoli e Olimpia Milano-Venezia
Coppa Italia Basket, Final Eight in TV: dove vedere Reggio Emilia-Napoli e Olimpia Milano-Venezia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni