300 CONDIVISIONI
1 Dicembre 2021
17:37

Ibrahimovic provoca, Materazzi risponde: nel messaggio due foto scelte per fargli male

Materazzi ha replicato alle durissime accuse di Ibrahimovic con un post sui suoi profili social in cui compaiono le foto della Coppa del Mondo del 2006 e della Champions League del 2010 con la didascalia “Post…MUTO!!!”.
A cura di Vito Lamorte
300 CONDIVISIONI

Mai amici. Zlatan Ibrahimovic e Marco Materazzi si sono sopportati quando erano compagni di squadra per il bene del club ma da avversari non si sono mai risparmiati, né a livello fisico né verbalmente. Due caratteri poco compatibili che ad ogni contatto hanno fatto scoppiare una scintilla che poi provocava un incendio e delineava subito le fazioni, chi al fianco di Matrix e chi al fianco di Zlatan. Nell'intervista concessa al Corriere della Sera l'attaccante svedese del Milan ha parlato così del nemico interista: "Entrava da dietro per fare male; e noi calciatori capiamo subito quando uno entra per fare male o semplicemente entra duro, come Chiellini, come Stam, come Maldini… […] Con lui avevo un conto aperto da anni. L’ho saldato in un derby. Quello entra a piedi levati, io salto, lo evito, e lo colpisco con una gomitata alla tempia. Pippo Inzaghi commentò: ‘Il più bel derby della mia vita: 1-0, gol di Ibra, Materazzi in ospedale'. Ovviamente stava scherzando".

Parole durissime che non sono piaciute particolarmente all'ex calciatore dell'Inter e della Nazionale Italiana che a distanza di poche ore ha replicato con un post sui suoi profili social in cui compaiono le foto della Coppa del Mondo del 2006 e quella della Champions League del 2010 corredata dalla didascalia "Post…MUTO!!!". Insomma, poco spazio alle interpretazioni.

I due non si sono mai amati fin dal primo incontro, nella stagione 2004-2005, quando il difensore dell'Inter affrontò un giovane e sfacciato svedese con la maglia della Juventus allo stadio Delle Alpi: duro tackle di Matrix su Ibra e Zlatan che è costretto a lasciare il campo anzitempo. Dopo tre stagioni come compagni di squadra all'Inter il fuoriclasse di Malmo è andato al Barcellona in cambio di Eto'o più 50 milioni di euro e i nerazzurri hanno conquistato la loro terza Champions League battendo proprio i blaugrana in semifinale. Proprio in riferimento al suo addio all'Inter Materazzi non molto tempo fa si è espresso pubblicamente così su Ibrahimovic: "Lo ringrazio perché senza di lui il Triplete non sarebbe mai stato possibile". 

L'anno in Spagna è stato piuttosto tormentato per Ibrahimovic che dodici mesi dopo fece ritorno in Serie A e si accasò al Milan. In occasione del primo derby, novembre del 2010, il Milan vinse per 1-0 e a segnare fu proprio Zlatan con un intervento di taekwondo a lasciare sul terreno di gioco Materazzi e a fargli chiudere in anticipo la gara. Mai amici, appunto.

300 CONDIVISIONI
Il messaggio di Balotelli sul ritorno in Nazionale, orgoglio puro: "Vi rispondo così... muti"
Il messaggio di Balotelli sul ritorno in Nazionale, orgoglio puro: "Vi rispondo così... muti"
Lo spogliatoio del Manchester United è spaccato in due clan: Ronaldo ha scelto i suoi uomini
Lo spogliatoio del Manchester United è spaccato in due clan: Ronaldo ha scelto i suoi uomini
"La camorra è una scelta di vita": lo aveva detto due anni fa, oggi si è preso il Grosseto
"La camorra è una scelta di vita": lo aveva detto due anni fa, oggi si è preso il Grosseto
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni