199 CONDIVISIONI
16 Maggio 2022
20:26

Harakiri Fiorentina, la Sampdoria piazza il poker e fa festa: Sabiri illumina, Quagliarella eterno

La Fiorentina cade in casa della Sampdoria e ora la corsa ad un posto in Europa si complica: la Sampdoria vince 4-1 e saluta il suo pubblico nel miglior modo possibile.
A cura di Vito Lamorte
199 CONDIVISIONI

La Sampdoria fa lo sgambetto alla Fiorentina e ora la strada per il ritorno in Europa della Viola diventa più complicata. I ragazzi di Vincenzo Italiano hanno subito una sconfitta inattesa a Marassi, con i blucerchiati già salvi dopo i risultati di ieri: le reti di Ferrari, Quagliarella, Thorsby e Sabiri hanno mandato al tappeto i toscani, che ora si giocheranno le residue speranze europee nell'ultimo match in casa contro la Juventus. La squadra di Marco Giampaolo ha salutato nel miglior modo possibile il suo pubblico dopo un'annata complicata e piena di insidie, sia in campo che fuori.

Ad aprire i giochi ci ha pensato Alex Ferrari, che di petto ha infilato alle spalle di Terracciano un cross dalla destra di Candreva. La Fiorentina è la prima squadra contro cui l'esterno ex Inter e Lazio ha fornito 10 assist in Serie A.

Alla mezz'ora è festa grande al Ferraris. Sabiri ha servito in maniera perfetta Fabio Quagliarella, che con un magnifico tocco sotto ha infilato la palla nella rete avversaria per la seconda volta.

La Fiorentina non reagisce, anzi. Brutto approccio e reazione inesistente per i viola, che non sono mai stati in partita e hanno mancato una grande occasione per superare Atalanta e Roma. Poco dopo la mezz'ora è arrivato il tris di Thorsby, che non segnava da novembre e ha infilato alle spalle di Terracciano una comoda palla dal centro dell'area.

Il grande protagonista del match è stato Sabiri, che si è mosso alle spalle della prima punta su tutto l'arco d'attacco e dopo aver dato il là a diverse azioni offensive importanti si è regalato un gol di pregevole fattura. Nei minuti finali il gol di Nico Gonzalez su rigore è utile solo per le statistiche.

Il tabellino di Sampdoria-Fiorentina

RETI: 16′ Ferrari, 30′ Quagliarella, 71′ Thorsby, 83′ Sabiri, 89′ Gonzalez.

SAMPDORIA (4-1-4-1): Audero; Bereszynski, Colley, Ferrari, Augello; Vieira; Candreva, Rincon, Thorsby, Sabiri; Quagliarella (64′ Caputo). Allenatore: Giampaolo.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti (74′ Terzic), Milenkovic, Igor; Biraghi; Duncan (46′ Maleh), Torreira (74′ Saponara), Bonaventura; Ikoné (66′ Callejon), Cabral (66′ Piatek), Gonzalez. Allenatore: Italiano.

ARBITRO: Maurizio Mariani.

199 CONDIVISIONI
Come fa la Fiorentina a prendere Jovic gratis dal Real Madrid: solo un uomo poteva riuscirci
Come fa la Fiorentina a prendere Jovic gratis dal Real Madrid: solo un uomo poteva riuscirci
Tare e Lotito litigano davanti a tutti mentre la Lazio fa festa sul palco: c'è un terzo incomodo
Tare e Lotito litigano davanti a tutti mentre la Lazio fa festa sul palco: c'è un terzo incomodo
Haaland è una forza della natura, altri due gol con la Norvegia: numeri da capogiro in nazionale
Haaland è una forza della natura, altri due gol con la Norvegia: numeri da capogiro in nazionale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni