Il Borussia Dortmund dei baby terribili fa paura, anche il Paris Saint Germain che sfiderà i giallo-neri negli ottavi di Champions dovrà stare molto attento. Perché con Jadon Sancho e Erling Haaland la squadra di Favre può davvero impensierire chiunque. L'inglese ha segnato oggi contro l'Union Berlino il 25° gol in Bundesliga ed è diventato il primo calciatore nella storia di questo campionato a raggiungere questa cifra a nemmeno vent'anni, mentre il norvegese ha segnato nella terza partita su tre.

Borussia Dortmund-Union Berlino 5-0

Una macchina da gol il Borussia Dortmund che con Haaland in squadra ha segnato 15 gol in 3 partite, un Borussia da forza 5. L'Union Berlino, compagine che gioca per la prima volta in Bundesliga e che si sta anche ben comportando, è stato travolto. Sancho segna dopo pochi minuti, Haaland raddoppia al 18′, poi nella ripresa in meno di un quarto d'ora fanno gol Reus su rigore, Witsel e naturalmente Haaland, che firma la doppietta un minuto prima di lasciare il campo.

I primati di Sancho e Haaland

Jadon Sancho segnando al 13′ è diventato il primo calciatore nella storia della Bundesliga ad arrivare a quota 25 gol in campionato prima di compiere vent'anni. Erling Haaland continua a fare gol e ne segna più di uno a partita, dopo i tre dell'esordio con il Mainz ne ha segnati due al Colonia e oggi due all'Union Berlino: 3 partite e 7 gol, sta scalando rapidamente la classifica dei marcatori, e pure quella della Scarpa d'Oro, valgono anche i gol realizzati nel campionato austriaco. Oggi Haaland ha giocato dal primo minuto ed è uscito dopo aver marcato la doppietta. La sua media in Bundesliga resta impressionante perché 7 gol li ha segnati in 136 minuti, in pratica uno ogni 19. Pazzesco, e il Borussia gongola, la vetta si avvicina.