Ernesto Torregrossa è un nuovo giocatore della Sampdoria. L'attaccante ex Brescia, ha siglato con i blucerchiati un contratto di 4 anni e mezzo. Operazione a titolo temporaneo con obbligo di riscatto per l'attaccante classe 1992. Le Rondinelle incasseranno 500 mila euro di prestito più 6 milioni di obbligo di riscatto, oltre ad alcuni bonus, per la cessione del giocatore che in questa stagione, con la maglia dei lombardi in Serie B ha messo a segno 5 gol in 12 presenze.

L'acquisto di Torregrossa rappresenta un colpo importante da parte del club di Ferrero che nonostante la presenza in squadra di Quagliarella e Keita Balde, ha voluto comunque un giocatore che conoscesse già il campionato e pronto per essere impiegato. L'ormai ex attaccante del Brescia sarà a disposizione di Claudio Ranieri già in vista della sfida contro l'Udinese del prossimo 16 gennaio. La Sampdoria è stata lesta a bruciare sul tempo il Bologna che era fortemente interessato al giocatore per portarlo alla corte di Sinisa Mihajlovic.

Torregrossa alla Sampdoria: è ufficiale

La Sampdoria piazza un colpo importante con l'acquisto di Ernesto Torregrossa. L'attaccante di San Cataldo, che nel Brescia in Serie A si era messo in evidenza soprattuto nella seconda parte della scorsa stagione, aveva realizzato ben 7 gol e 3 assist in 25 presenze. Numeri e giocate che evidentemente hanno colpito diversi club di Serie A che però non sono riusciti a prendere il giocatore nell'ultimo mercato estivo, anche per via della pandemia.

E così l'affondo decisivo l'ha sferrato la Sampdoria con Ranieri che ha spinto molto per l'acquisto di Torregrossa. A convincere la dirigenza della Samp soprattutto il grande sacrificio del giocatore in campo mostrato in più occasioni lo scorso anno con il Brescia, e i colpi in fase realizzativa del giocatore, praticamente l'ultimo ad arrendersi lo scorso anno nelle Rondinelle nella disastrosa stagione che ha visto il club retrocedere in Serie B.