Cristiano Ronaldo non c'è. Pirlo gli ha concesso un turno di riposo, scegliendo di non inserirlo nemmeno nella lista dei convocati per Benevento (ore 18). Per la trasferta in terra campana sarà ancora una volta Dybala ad affiancare Morata in attacco. Ed è l'ennesima, buona occasione per la Joya che ancora non è riuscita a trovare la propria dimensione con il nuovo allenatore. L'infortunio, la condizione atletica non al top, un'infezione virale hanno fatto da zavorra ma l'impressione è che – al netto delle attenuanti generiche – ci sia qualcos'altro che non va. La prestazione in Champions contro il Ferencvaros ne è stata la riprova ulteriore: la Juventus può fare a meno di lui, non di Morata. Anzi, fino a quando Dybala è rimasto in campo al fianco di CR7 i bianconeri sono apparsi evanescenti.

Qual è il miglior partner per Morata in attacco? I numeri raccolti dalle statistiche finora raccontano come il candidato ideale è uno solo considerando il rapporto partite/minuti giocati insieme/gol segnati: è il cinque volte Pallone d'Oro (come testimoniato dal bilancio indicato da Transfermarkt).

Al top accanto a CR7. Per 6 volte sono stati insieme in campo, per un totale di 321 minuti e lo spagnolo ha realizzato 3 gol (Spezia, 2 volte al Ferencvaros) portando in dote una media di 2.33 punti a match.

Poca Joya. Il raffronto con Dybala anche in questo caso è davvero ingeneroso: 28 gare in comune, 1389 minuti giocati, 2 gol e una media punti prodotti di 2.21. C'è ancora un altro calciatore con il quale c'è un feeling particolare e si rivela prezioso nel servire assist all'ex punta di Real, Chelsea e Atletico Madrid: si tratta di Cuadrado grazie al quale Morata ha realizzato 6 gol in complessi 2.084 minuti giocati insieme (46 partite, media punti di 2.11)

  • Benevento (4-2-3-1): Montipò; Letizia, Caldirola, Glik, Barba; Hetemaj, Schiattarella; Improta, Ionita, Caprari; Lapadula. All.: Filippo Inzaghi.
  • Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Bonucci, Frabotta; Kulusevski, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Dybala, Morata. All.: Andrea Pirlo.