3 Aprile 2020
10:34

Due anni fa la rovesciata di Cristiano Ronaldo: “Mi piaceva la Juve, dopo quel momento anche di più”

Il 3 aprile del 2018 nella gara d’andata dei quarti di finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid, Cristiano Ronaldo realizzò un gol bellissimo. Il portoghese con una rovesciata meravigliosa non lasciò scampo a Buffon. I tifosi bianconeri lo applaudirono per quel gesto. Ronaldo li ringraziò e pochi mesi dopo passò alla Juventus.
A cura di Alessio Morra

Ci sono momenti che segnano la storia di uno sport, di una competizione, di una società e che restano nella memoria degli appassionati. Due anni fa, il 3 aprile del 2018, allo ‘Stadium' il Real Madrid vinse per 3-0 nella gara d'andata dei quarti di Champions League contro la Juventus. Cristiano Ronaldo fu il grande protagonista e si prese applausi scroscianti dai tifosi bianconeri dopo aver realizzato un gol bellissimo in rovesciata. E quegli applausi entrarono nel cuore di CR7, che dopo tre mesi disse sì ai bianconeri.

La rovesciata di Ronaldo in Champions e gli applausi dello Stadium

Il 3 aprile del 2018 la Juventus ospitò il Real Madrid nella gara d'andata dei quarti di Champions, gli spagnoli si imposero per 3-0! Un successo netto, suggellato dalla meravigliosa rovesciata di Cristiano Ronaldo. Un gesto tecnico superlativo, quello più bello di tutti. I tifosi della Juventus nonostante quella rete condannasse la squadra bianconera (che in realtà poi nel ritorno 3 gol li realizzò) al portoghese tributarono una standing ovation, che ringraziò tutti per quegli applausi.

La standing ovation che fece scoccare l'amore tra la Juve e Cristiano Ronaldo

Dopo quella partita il bomber disse di essere molto felice per quel gol e ringraziò pubblicamente i tifosi della Juventus. D'altronde non capita tutti i giorni, per usare un eufemismo, che gli spettatori della squadra avversaria applaudano e rendano merito a chi ha realizzato un gol, seppur meraviglioso:

La standing ovation dello stadio dopo il mio gol ha rappresentato per me un momento straordinario, per questo voglio ringraziare tutti i tifosi della Juventus. Ciò che hanno fatto è stato qualcosa di fantastico, una cosa che non mi era mai capitata durante tutta la mia carriera. Il gol in rovesciata è stato incredibile, probabilmente il più bello della mia carriera. Cercavo di mettere a segno una rete così da tanto tempo, oggi ci ho provato e sono riuscito a trovarlo saltando così in alto. Sono veramente molto felice.

CR7, ho sempre amato la Juve

Tre mesi e mezzo dopo Cristiano Ronaldo divenne a tutti gli effetti un calciatore della Juventus e quando si presentò professò il suo vecchio amore per i colori bianconeri, sentimento che si era triplicato dopo gli applausi e la standing ovation ricevuti dopo quella famosa rovesciata.

Non ricordo molto bene cosa successe nei giorni successivi, ma ero molto contento. Non solo per aver vinto, non solo per aver segnato un gran gol, ma un dettaglio che fece la differenza fu la reazione dei tifosi che mi applaudirono e per me fu una sorpresa. Non me l’aspettavo. A me già piaceva questo club, ma dopo quel momento ancora di più.

Il vero motivo delle lacrime di Dybala: dopo l'addio di Ronaldo alla Juve è cambiato tutto
Il vero motivo delle lacrime di Dybala: dopo l'addio di Ronaldo alla Juve è cambiato tutto
Cristiano Ronaldo a muso duro: "Chi mi critica, mi teme e gli chiuderò la bocca vincendo"
Cristiano Ronaldo a muso duro: "Chi mi critica, mi teme e gli chiuderò la bocca vincendo"
Kulusevski ha già dimenticato Cristiano Ronaldo: "Pensiamo a vincere non a chi è andato via"
Kulusevski ha già dimenticato Cristiano Ronaldo: "Pensiamo a vincere non a chi è andato via"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni