20 Ottobre 2021
19:41

Dalla tacchettata al volto, all’intervento e il ritorno in campo: “Soucek, guerriero assoluto”

Dopo le profonde ferite subite nel match di Premier tra West Ham ed Everton per la tacchettata al viso da parte di Solomon, Tomas Soucek si è ripresentato agli allenamenti degli ‘Hammers’ in vista della gara di Europa League di giovedì sera. “Vuole giocare” ha detto il tecnico Moyes, mentre il club ha celebrato il centrocampista ceco sui social.
A cura di Alessio Pediglieri

Il centrocampista del West Ham, Tomas Soucek è stato vittima nell'ultimo weekend di Premier League di un violento scontro durante il match con l'Everton: un bruttissimo infortunio al viso per le ferite riportate dagli scarpini di Salomon Rondon, rischiando di perdere l'occhio destro. Attimi di terrore, le immediate cure, qualche polemica a seguito dell'incidente e poi di nuovo in campo per mettersi a disposizione degli ‘Hammers' per la sfida di giovedì sera di Europa League. Non prima di essersi sottoposto ad un intervento plastico.

Il West Ham lo ha celebrato sul proprio profilo social, scherzando sull'accaduto ma applaudendo al recupero pronto del nazionale ceco dopo aver riportato profonde ferite vicino all'occhio, sul naso e sul labbro in seguito allo scontro con Rondon, nel match contro l'Everton vinto a Goodison Park 1-0. Il nazionale della Repubblica Ceca era stato subito soccorso in campo ma le immagini avevano evidenziato la gravità dell'impatto in cui Soucek aveva avuto la peggio.

Subito trasportato fuori dal campo e sottoposto a controlli clinici più accurati dopo l'immediato intervento medico dello staff sanitario del West Ham, nella giornata di mercoledì Soucek si è ripresentato puntualmente agli allenamenti in vista della partita di giovedì sera, in Europa League, contro il Genk.

Tomas sta bene. In questi giorni è stato un po' dolorante. Ha dovuto mettere punti al labbro, alla guancia e al naso. Ma lui sta bene e non credo che le sue ferite sarebbero una ragione per non giocare. È solo una decisione nostra se decideremo di farlo riposare o meno. Tomas vuole giocare.

Così, il manager del West Ham David Moyes ha spiegato il pronto ritorno del giocatore, già a disposizione di tecnico e compagni. "Guerriero assoluto" lo ha omaggiato il club mostrando anche gli effetti dell'intervento plastico a cui si è sottoposto per ricomporre il viso riducendo al minimo i tagli. Pronto di nuovo a scendere in campo per dare il proprio contributo alla propria squadra contro il Genk giovedì sera.

Il ritorno di Federer sta diventando un'odissea: "Ma io credo in quel tipo di miracoli"
Il ritorno di Federer sta diventando un'odissea: "Ma io credo in quel tipo di miracoli"
Maignan riscrive la storia del suo infortunio, emerge un'altra verità: c'entra Suarez
Maignan riscrive la storia del suo infortunio, emerge un'altra verità: c'entra Suarez
Il calcio dopo l'inferno: la nazionale femminile dell'Afghanistan in campo dopo la fuga dai talebani
Il calcio dopo l'inferno: la nazionale femminile dell'Afghanistan in campo dopo la fuga dai talebani
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni