2.772 CONDIVISIONI

Cuadrado furioso con arbitro e VAR: “Troppi errori contro, prima del rigore c’era un fallo per noi”

Juan Cuadrado è tornato sul malfunzionamento del VAR nel corso del primo tempo, con l’impossibilità di guardare al monitor gli episodi contestati: “A questi livelli non si può, rovinano tutto il lavoro fatto in campo”
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Pediglieri
2.772 CONDIVISIONI
Immagine

Bologna-Juventus è stata una partita vera, maschia, spettacolare. Entrambe le squadre hanno onorato l'impegno fino alla fine provando a prendersi l'intera posta in gioco che alla fine è stata equamente divisa. Non senza qualche polemica e recriminazione, come nel caso di Cuadrado che nel post gara ha alzato la voce sulla gestione del match da parte dell'arbitro Sozza e della sala VAR per un paio di episodi più che discutibili.

Sotto la lente di ingrandimento dell'esterno bianconero il rigore su Orsolini per intervento di Danilo e un fallo subìto da Alex Sandro poco prima. Il primo fischiato dall'arbitro Sozza dopo essere stato richiamato al VAR, il secondo non sanzionato e che poteva evitare il penalty. Decisioni che hanno fatto storcere il naso a Juan Cuadrado che ai microfoni di DAZN nel post partita non è rimasto in silenzio. Anche perché la partita è stata condizionata dal mal funzionamento del VAR, con il monitor a bordo campo rotto e che nn poteva venire utilizzato dall'arbitro.

"A questi livelli non è possibile, non andavano i monitor a bordo campo e così si rovina il lavoro fatto, anche perché c'era un fallo per noi. Noi lottiamo per vincere ma così è difficile" ha ribadito il giocatore della Juventus, infastidito del "contrattempo" che è stato risolto dopo quasi un'ora e mezza da quando era iniziato il match. Un problema che ha condizionato alcune decisioni, per Cuadrado spesso contro la Juventus: "Anche gli arbitri sbagliano, ma ci sono stati troppi errori su di noi, non è un caso. La forza della Juventus? Andare contro tutto", ha poi ribadito rilanciando la sfida per questo contorto finale di stagione.

Ma a cosa si riferiva Cuadrado quando ha ricordato gli episodi? Al fallo di Danilo su Orsolini che è apparso evidente alla moviola con la scarpa del bianconero che urta il ginocchio del rossoblù poi finito a terra. Per l'occasione, il VAR ha richiamato in audio Sozza che non ha però potuto rivedere l'azione incriminata al monitor di bordo campo perché fuori uso. Un lungo check nell'auricolare e poi la decisione dagli 11 metri. Tutto ciò però non doveva nemmeno accadere per Cuadrado che ha sottolineato il fallo subito da Alex Sandro poco prima del penalty al Bologna, non registrato sia dall'arbitro Sozza sia dalla sala VAR.

2.772 CONDIVISIONI
La moviola di Milan-Atalanta: rigore assegnato con il VAR alla Dea. Perché è fallo di Giroud su Holm
La moviola di Milan-Atalanta: rigore assegnato con il VAR alla Dea. Perché è fallo di Giroud su Holm
Balzaretti furioso per il gol annullato a Lucca: "Se questo è fallo allora non si può più giocare"
Balzaretti furioso per il gol annullato a Lucca: "Se questo è fallo allora non si può più giocare"
L'arbitro anonimo a Le Iene: "Nemmeno noi capiamo perché il Var a volte interviene e altre no"
L'arbitro anonimo a Le Iene: "Nemmeno noi capiamo perché il Var a volte interviene e altre no"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views