Cristiano Ronaldo raggiunge Pelé al terzo posto della classifica dei bomber all time. All'89' di Juventus-Spezia, match valido per la 25ª giornata del campionato di Serie A 2020/2021, ha infatti segnato il gol numero 767 in carriera pareggiando i conti con la leggenda brasiliana nella prestigiosa classifica dei goleador più implacabili della storia del calcio.

In cima alla graduatoria adesso ci sono solo altri due miti del calcio mondiale che hanno segnato più reti dell'asso portoghese: il centravanti ceco Josef Bican con 805 marcature, seguito dall'altro brasiliano Romario fermatosi a quota 772. Il cinque volte Pallone d'Oro però, raggiunto O’Rey, difficilmente si fermerà e metterà subito nel mirino l’altra leggenda brasiliana e il centravanti ceco.

Il gol realizzato in contropiede nel finale del match contro lo Spezia (il 600° giocato in campionato tra Serie A, Superliga portoghese, Liga e Premier League) permette dunque a Cristiano Ronaldo di raggiungere il leggendario calciatore brasiliano per numero di gol realizzati in carriera ma gli consente anche di allungare nella classifica marcatori del campionato in corso dove è appena salito a quota 20 reti, due in più rispetto al bomber dell'Inter Romelu Lukaku. E anche di staccare l'eterno rivale Lionel Messi e il connazionale André Silva (19 i centri realizzati fin qui in questa stagione dall'ex Milan con la maglia dell'Eintracht Francoforte) e issarsi da solo al secondo posto nella classifica della Scarpa d'Oro alle spalle dell'imprendibile Robert Lewandowski che guida la graduatoria dall'alto dei suoi 28 centri nella Bundesliga 2020/2021.