Anche la Francia del calcio si ritrova a fare i conti con l'emergenza Coronavirus. È notizia dell'ultim'ora infatti il rinvio della finale della Coppa di Lega francese in programma sabato 4 aprile. Il match tra il Paris Saint-Germain e il Lione è stato rinviato a data da destinarsi, con i due club che si sarebbero dimostrati contrari alla prospettiva di giocare a porte chiuse allo Stade de France. I Bleus scenderanno in campo stasera in Champions contro il Borussia, mentre il Lione la prossima settimana sfiderà la Juventus a Torino, in un Allianz Stadium deserto.

PSG-Lione, finale di Coppa di Lega francese rinviata

Si allunga la scia di partite rinviate in Europa per l'emergenza Coronavirus. Anche la finale di Coppa di Lega francese in programma sabato 4 aprile è stata spostata a data da destinarsi. PSG e Lione, le due finaliste, dovranno concordare con i vertici del calcio transalpino, la soluzione ideale anche in virtù del fitto calendario delle due squadre. Entrambe devono fare i conti infatti con la Champions League: se la formazione di Tuchel scenderà in campo questa sera a porte chiuse contro il Borussia Dortmund, il Lione è la prossima avversaria della Juventus. Proprio il match contro i bianconeri dovrebbe disputarsi la prossima settimana a Torino a porte chiuse, a meno di novità importanti e complicazioni della situazione legata all'emergenza Coronavirus

Perché la finale di Coppa di Lega è stata rinviata

Perché si è deciso di rinviare la finale di Coppa di Lega con ampio anticipo? La scelta della Lega è arrivata anche alla luce delle richieste dei due club. Secondo quanto riportato dalla stampa transalpina infatti le due società preferirebbero giocare la partita non a porte chiuse allo Stade de France, ma con entrambe le tifoserie. Ecco allora la decisione di rinviare il match, con la speranza che la situazione non diventi ancora più grave