321 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Caso scommesse nel calcio

Corona annuncia un audio con 4 calciatori coinvolti nel caso scommesse: “C’è un certo Ale Dubai”

L’ex re dei paparazzi annuncia che tra una decina di giorni renderà pubblico un documento in suo possesso che contiene rivelazioni ulteriori: “Sono quattro nomi diversi da quelli che ho già fatto”.
A cura di Maurizio De Santis
321 CONDIVISIONI
Fabrizio Corona ha annunciato altre rivelazioni sul caso scommesse e sul coinvolgimento di altri giocatori.
Fabrizio Corona ha annunciato altre rivelazioni sul caso scommesse e sul coinvolgimento di altri giocatori.
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Un nuovo audio, altri nomi di calciatori coinvolti nella vicenda del calcioscommesse. "Questo caso non è finito" dice Fabrizio Corona che ha annunciato rivelazioni ulteriori rispetto a quelle fatte nelle scorse settimane. In base all'audio in suo possesso è certo di avere tra le mani prove che confermerebbero le responsabilità di Nicolò Zaniolo: vi ha già fatto riferimento in passato, al netto delle smentite da parte dei legali e di alcuna iniziativa da parte degli inquirenti, né della giustizia ordinaria né di quella federale.

L'ex romanista, però, non sarebbe il solo a essere menzionato nel file consegnato all'ex re dei paparazzi: ci sarebbero anche altri quattro giocatori i cui profili finora non sarebbero emersi nel corso dell'inchiesta. "Ieri ho acquisito un audio lampante che pubblicherò tra una decina di giorni con le prove della colpevolezza di Zaniolo che gioca e di altri 4 giocatori", le parole di Corona all'uscita dall'aula di Palazzo di Giustizia a Milano. Si trovava lì per un'udienza che risaliva a fatti di qualche anno fa.

L'ex re dei paparazzi all'uscita di un'aula del Tribunale di Milano.
L'ex re dei paparazzi all'uscita di un'aula del Tribunale di Milano.

L'ex numero uno dell'agenzia fotografica, finita sotto i riflettori del gossip e dei magistrati nel corso degli anni, dà in pasto alla stampa e alla curiosità morbosa delle persone anche una data: verso la metà di dicembre circa dirà tutto e farà ascoltare quell'audio che potrebbe spostare di nuovo l'attenzione su un caso che, dopo le ammissioni di colpa e i patteggiamenti di Fagioli e Tonali, è finito sotto traccia.

Corona concede anche un'anticipazione. Cita un certo Ale Dubai, sarebbe l'alias di un calciatore molto noto in Serie A. L'ennesimo che, se i riscontri a corredo saranno concreti, è destinato a sollevare scalpore. Chi sarebbe? "Sono quattro nomi diversi da quelli che ho già fatto – ha aggiunto -. Tra loro c'è un certo ‘Ale Dubai' che è il soprannome di Florenzi".

Corona nei corridoi di Palazzo di Giustizia per l'udienza al Tribunale di sorveglianza.
Corona nei corridoi di Palazzo di Giustizia per l'udienza al Tribunale di sorveglianza.

Nelle scorse settimane Florenzi, ex difensore della Roma oggi al Milan, è stato già iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Torino: esercizio abusivo di attività di giuoco o di scommessa è la contestazione nei suoi confronti in base all'art. 4 della legge 401 del 1989. Dopo l'audizione con i magistrati che si occupano del filone, il calciatore è stato ascoltato anche dalla Procura della Federcalcio dinanzi alla quale ha ribadito di non aver scommesso sul calcio né, in base agli elementi che il suo avvocato (Antonio Conte) ha fornito, di avere l'intenzione di patteggiare una squalifica per colpe che non ha. Al procuratore Chiné il compito di archiviare la sua posizione oppure deferirlo.

321 CONDIVISIONI
129 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views