Mario Balotelli ha perso le staffe in Brescia-Verona. Il bomber ha calciato il pallone verso i tifosi gialloblu, minacciando di lasciare il campo a causa dei presunti cori razzisti nei suoi confronti. Un episodio che ha spinto il direttore di gara a sospendere momentaneamente la gara. Se il mister del Verona Juric ha smentito l'attaccante, dicendo di non aver sentito cori discriminatori da parte dei sostenitori scaligeri, l'allenatore del Brescia Corini dà ragione a Balotelli (e all'arbitro)

Mario Balotelli reagisce ai cori razzisti in Verona-Brescia, match sospeso

Prima ha calciato il pallone in maniera decisa verso gli spalti, e poi si è dimostrato pronto ad abbandonare il campo. Mario Balotelli ha reagito così ai presunti insulti razzisti provenienti dagli spalti del Bentegodi durante Verona-Brescia. Una situazione che ha spinto l'arbitro a sospendere la partita, come accaduto ieri in Roma-Napoli (con Rocchi che ha fermato il gioco dopo i cori di discriminazione territoriale contro Napoli e i napoletani), con tanto di annuncio dello speaker dell'impianto veronese.

Corini sui cori razzisti contro Balotelli in Verona-Brescia

Se Juric ha smentito con decisione Balotelli dicendo di non aver sentito alcun coro razzisti, questo è invece il pensiero di Eugenio Corini. L'allenatore del Brescia nel post-partita ai microfoni di Radio 1 Rai ha dichiarato: "Dalla panchina è sempre complicato capire, c'era parecchia confusione. Se però l'arbitro ha deciso di sospendere la partita per qualche minuto avrà capito che qualcosa non andava. Poi tutto è tornato alla normalità e di conseguenza va bene così. In quel momento Mario è andato in difficoltà dal punto di vista emotivo. Grazie all'aiuto di Gastaldello e dei compagni ha capito, tutto è rientrato e si è tornato a giocare"

Corini a rischio esonero dopo Verona-Brescia 2-1

La sconfitta sul campo del Brescia rischia di costare cara a Corini, che continua ad essere al centro di voci relative ad un possibile esonero. L'ex centrocampista è tranquillo: "La squadra ha lottato e combattuto, ha fatto una buonissima prestazione anche oggi. Purtroppo non riusciamo a portare a casa punti e questo ci penalizza tantissimo, bisogna reggere l'urto di questo momento negativo e cercare di spostare l'inerzia – ha proseguito – Io a rischio? L'analisi va fatta in maniera completa per capire come sono arrivate queste sconfitte e capire il momento che stava vivendo la squadra. Cerco di fare del mio meglio anche se oggettivamente i risultati non stanno arrivando, il resto è una cosa che non compete a me".