1.622 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Clamorosa reazione di Cristiano Ronaldo all’ottavo Pallone d’Oro di Messi: non c’è rispetto

A CR7 sono bastate quattro “faccine sorridenti” e la condivisione del commento del giornalista sportivo spagnolo, Roncero, per spiegare come ha preso l’assegnazione del premio all’argentino.
A cura di Maurizio De Santis
1.622 CONDIVISIONI
Qual è stata la reazione di CR7 al Pallone d'Oro dato a Messi per l'ottava volta? È arrivata sui social.
Qual è stata la reazione di CR7 al Pallone d'Oro dato a Messi per l'ottava volta? È arrivata sui social.

Come ha reagito Cristiano Ronaldo all'assegnazione dell'ottavo Pallone d'Oro a Lionel Messi? La faccia di Kylian Mbappé ha preso la scena rispetto ad altre edizioni nelle quali l'assenza oppure le smorfie del portoghese a corredo della premiazione spiegavano bene quali fossero il suo livello di dissenso e di disagio.

Nella serata al Théâtre du Châtelet CR7 non figurava tra gli ospiti. Ci fosse stato, sarebbe stato clamoroso alla luce dell'atteggiamento che lo ha sempre contraddistinto: non vale la pena esserci laddove non sale sul palco e non può andare sotto i riflettori come star assoluta. Non la prese bene nemmeno nell'anno in cui a ricevere il prestigioso riconoscimento alla carriera fu Luka Modric, compagno di squadra a Madrid. Figurarsi oggi, per celebrare l'evento che ha incoronato come leggenda il suo rivale numero uno in tutti questi anni.

La reazione di Cristiano Ronaldo al commento di Roncero sul Pallone d'Oro assegnato a Messi.
La reazione di Cristiano Ronaldo al commento di Roncero sul Pallone d'Oro assegnato a Messi.

Qual è stato il commento del campione lusitano? Quattro faccine che ridono e un like di condivisione alla riflessione fatta dal giornalista sportivo spagnolo, Tomás Roncero, per As. Quattro simboli e un'azione social che valgono più di mille parole. Non c'è bisogno di aggiungere altro.

In buona sostanza quel ragionamento ha destrutturato tutta la narrazione da favola intorno al ‘dieci' argentino e ridotto il numero dei trofei che avrebbero davvero meritato di vincere a cinque, gli stessi dell'ex stella del Real Madrid. Tre, invece, gli sarebbero stati assegnati ingiustamente, frutto di manovre dietro le quinte che lo portano ad affermare: "Quello che sapevamo sarebbe successo, avrebbero dato a Messi un altro Pallone d’Oro".

E per dare fondamento al proprio discorso Roncero ha citato una serie di buone ragioni per contestare l'ultima premiazione che ha visto quale protagonista assoluto l'ex Barça. Non è solo questione di rivalità accesa tra le due anime del calcio iberico, da una parte il Real Madrid e dall'altra i catalani, ma di sospetto di fondo molto forte che trova conferma in cinque punti che elenca uno alla volta per sostanziare la sua opinione.

Anzitutto, è "andato a ritirarsi a Miami, anche se sembrava già in pensione al PSG in preparazione al Mondiale". A proposito della Coppa del Mondo in Qatar, è stato davvero così dominante? No, secondo Roncero perché "ha vinto sì il Mondiale ma con 6 rigori…". E aggiunge: "La Coppa del Mondo è stata 10 mesi fa, a novembre", come a dire che in mezzo c'è stata tutta una stagione agonistica della quale, almeno per quanto riguarda altri, non s'è tenuto conto.

Secondo Roncero, almeno 3 degli 8 Palloni d'Oro vinti da Messi andavano assegnati ad altri.
Secondo Roncero, almeno 3 degli 8 Palloni d'Oro vinti da Messi andavano assegnati ad altri.

La chiosa è dedicata a quali sono i Palloni d'Oro che non andrebbero conteggiati: uno degli otto sarebbe stato giusto darlo a Iniesta o Xavi, colonne del grande Barça; quello del 2021, dopo il 2020 rimasto vacante per il Covid, lo avrebbe meritato Robert Lewandowski che aveva vinto tutto a cavallo di una stagione e mezzo col Bayern Monaco; l'ultimo andava dato a Erling Haaland "capocannoniere assoluto". CR7 ride e condivide.

1.622 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views