Manchester City – Paris Saint Germain è la semifinale più attesa della Champions League 2020-2021, ma non è quella più nobile. Perché in campo si sfidano due squadre che non hanno mai vinto la competizione. Il City ha eguagliato il proprio miglior risultato, mentre il Psg lo scorso anno ha disputato la prima finale della sua storia. La scorsa settimana al Parco dei Principi le squadre di Pochettino e Guardiola hanno dato vita a una bella partita. Il Psg è passato in vantaggio e ha giocato meglio nel primo tempo, ma nella ripresa ha subito la rimonta del City che si è imposto per 2-1 con i gol di De Bruyne e Mahrez, che hanno sfruttato delle incertezze di Keylor Navas. Stasera il Manchester City da favorito giocherà la semifinale di ritorno e la disputerà all'Ethiad Stadium, ma non si può dare per scontato l'esito di questa sfida. Il Psg fuori casa ha vinto quattro delle cinque partite giocate in questa Champions imponendosi in casa di Manchester United, Barcellona e Bayern Monaco.

Il Manchester City si qualifica per la finale di Champions League se…

Il club che si appresta a vincere la Premier League per la terza volta negli ultimi quattro anni si qualifica per la finale di Champions con questi risultati:

  • Vittoria con qualunque risultato;
  • Pareggio con qualunque risultato;
  • Sconfitta per 0-1.

Il Paris Saint Germain va in finale di Champions se…

Più complicata la strada per il Psg, che però ha la possibilità di ribaltare il risultato e vincendo per la quarta volta consecutiva fuori casa in questa edizione della Champions League passerebbe in finale con questi risultati:

  • Successo con due o più gol di scarto;
  • Vittoria con un gol di scarto con un punteggio dal 3-2 in su;
  • In caso di 2-1 per il Psg al 90′ la partita proseguirebbe ai tempi supplementari.