Serata da ricordare per Nicolò Fagioli. Esordio per il giovane centrocampista della Juventus classe 2001 in occasione del match valido per i quarti di finale di Coppa Italia contro la SPAL. Un'opportunità importante per il talento bianconero reduce dalle esperienze con la Primavera e con l'Under 23. L'ex tecnico della Vecchia Signora Massimiliano Allegri, già 3 stagioni fa ne incensò le doti.

Nicolò Fagioli titolare in Juventus-SPAL di Coppa Italia

Il grande momento è finalmente arrivato. Nicolò Fagioli per la prima volta gioca con la maglia della prima squadra della Juventus in una gara ufficiale. Una chance importante per un calciatore che tra i suoi idoli ha proprio l'attuale mister Andrea Pirlo. Quest'ultimo in occasione del confronto della SPAL di Coppa Italia ha fatto ricorso al turnover, dopo che in precedenza aveva già gettato nella mischia diversi giovani, come Frabotta, Portanova e il match-winner del confronto con il Genoa Rafia.

Chi è Nicolò Fagioli, giovane talento della Juventus

Centrocampista talentuoso più a suo agio con il piede destro, può giocare sia da interno che da regista e trequartista. Dinamismo, tecnica e visione di gioco per Fagioli che dopo essere cresciuto nelle Giovanili della sua Piacenza, è passato alla Cremonese prima e alla Juventus poi, facendo tutta la trafila. Dall’Under 17 all’Under 19, fino all’Under 23 in Serie C, per farsi le proverbiali ossa. Massimiliano Allegri ha fatto affidamento su di lui nella tournée estiva negli Stati Uniti per l’International Champions Cup, concedendogli anche la possibilità in più di un’occasione di lavorare con la prima squadra.

Cosa disse Allegri su Nicolò Fagioli

Su di lui in occasione di una conferenza stampa l'ex tecnico bianconero dichiarò:

"Noi abbiamo un ragazzo che si chiama Fagioli, che è un 2001. Vederlo giocare a calcio quel ragazzo lì è un piacere, perché è un ragazzo del 2001 che conosce il calcio, conosce tempi di gioco, come ci si smarca, quando e come si passa la palla. È bello vederlo giocare, e non è che tutti gli anni si vedano dei ragazzi così".

Una situazione ripropostasi in questa annata anche con Pirlo, con Fagioli che ha avuto ora la sua grande chance. Nel frattempo il calciatore si è messo in mostra anche con la casacca delle Nazionali. Dall’Under 15, all’Under 17, fino all’Under 19. Occhi puntati dunque su Fagioli, con la Juventus che spera di avere già in casa il campione del futuro.