5 Settembre 2022
15:10

Calcio volante nella mischia, la violenza cieca dell’invasore: ma l’arbitro espelle un giocatore

Bruttissimo episodio di violenza nel massimo campionato turco, con vittima anche un calciatore ex Roma. La decisione dell’arbitro fa discutere.
A cura di Marco Beltrami

Quella tra Ankaragücü e Beisktas era una partita a rischio. Da anni c'è una forte rivalità tra le due squadre, motivo per cui è stata vietata la trasferta ai tifosi ospiti. Nonostante questo però il match ha conquistato la scena non sono per le emozioni regalate in campo dai calciatori, ma anche per un terribile episodio andato in scena dopo il fischio finale. Una vera e propria aggressione da parte di un invasore, che ha avuto un vero e proprio raptus di follia nei confronti dei giocatori.

La partita valida per il massimo campionato turco si è rivelata molto divertente come confermato anche dal risultato di 3-2 in favore del Besiktas. Non sono mancate le polemiche per l'operato dell'arbitraggio Mete Kalkavan, con le due squadre che nel terzo tempo si sono concentrate a metà campo per discutere. Nella distrazione generale, ecco che è successo l'imprevedibile. Un tifoso è riuscito a dribblare i controlli e le attenzioni degli addetti ai lavori e ha iniziato a correre in campo, in direzione dei giocatori.

Una volta raggiunto il gruppo ecco un brutto calcio volante in direzione di Cenk Tosun e Salih Ucan, l'ex Roma. Se il primo è stato colpito al fianco, il secondo ha ricevuto una botta alla schiena. A quel punto ecco il parapiglia, con i giocatori che hanno cercato con l'aiuto degli addetti alla sicurezza a mettere l'invasore in condizione di non nuocere. Situazione incandescente, con l'arbitro che a quel punto si è reso protagonista di una scelta che ha fatto molto discutere: Mete Kalkavan ha infatti espulso Josef de Souza, giocatore del Besiktas per aver agito in maniera decisa contro l'invasore cercando di bloccarlo.

L'uomo è stato individuato immediatamente: si tratta di Berkay Ö, ventenne, che è stato poi trasportato presso il quartier generale della polizia locale. Nelle prossime ore sarà trasferito ad Ankara dove sarà processato. Nel frattempo il calcio turco è sotto shock per questa brutta storia di violenza.

La stella del Besiktas Weghorst dopo il match ha dichiarato: "È impossibile dire che queste cose siano normali. Sono successe tante cose sbagliate. So che i turchi agiscono con le loro emozioni. Lo adoro. Questa situazione è inaccettabile. C'è stata un'atmosfera tesa dal primo minuto alla fine della partita (con riferimento anche al lancio costante di tifosi, ndr). Si è verificato un evento sfortunato. Qualcuno ha colpito Cenk. Questo dovrebbe essere severamente punito".

Espelle 2 calciatori, si scatena l'inferno: pestaggio all'arbitro, spunta anche un'arma
Espelle 2 calciatori, si scatena l'inferno: pestaggio all'arbitro, spunta anche un'arma
Commozione nel calcio colombiano, giocatore sposa in ospedale la sua compagna malata di cancro
Commozione nel calcio colombiano, giocatore sposa in ospedale la sua compagna malata di cancro
La palla va sempre in calcio d'angolo, giocatori senza vergogna: sono pagati dagli scommettitori
La palla va sempre in calcio d'angolo, giocatori senza vergogna: sono pagati dagli scommettitori
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni