49 CONDIVISIONI

Bonucci stregato da Raspadori al Napoli, un solo modo per fermarlo: “Come Chiellini a Wembley”

Leonardo Bonucci ha parlato subito dopo la gara pareggiata dal suo Union Berlino contro il Napoli nel quarto turno della fase a gironi di Champions League. L’ex Juve ha elogiato soprattutto Raspadori spiegando il modo in cui ha dovuto fermarlo: “Ho fatto come Chiellini a Wembley”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Fabrizio Rinelli
49 CONDIVISIONI
Immagine

Leonardo Bonucci ha parlato subito dopo la gara pareggiata dal suo Union Berlino contro il Napoli nel quarto turno della fase a gironi di Champions League. Un punto d'oro per i tedeschi che vuol dire molto soprattutto dal punto di vista delle motivazioni. La squadra dell'ex Juventus veniva infatti da ben 12 sconfitte consecutive. Dal 1 settembre, giorno in cui Bonucci è stato ufficializzato, il difensore campione d'Europa in carica con l'Italia non era mai riuscito a conquistare un punto. Fino a questa sera proprio in Italia, contro il Napol.

Bonucci ha avuto il suo bel da fare contro gli azzurri anche perché sulla sua linea difensiva c'era un Giacomo Raspadori sempre pericoloso. Durante l'intervista post gara rilasciata a Sky Sport, il giocatore ha espresso parole bellissime nei confronti dell'attaccante del Napoli e della Nazioanle. L'ha elogiato Bonucci: "Ha un grande futuro davanti a sé" ha spiegato. Poi il difensore si è lasciato andare a una battuta quando gli hanno chiesto dell'ammonizione subita proprio per fermare l'ex Sassuolo: "Ho fatto come Chiellini alla finale di Wembley".

Bonucci in azione contro Anguissa.
Bonucci in azione contro Anguissa.

Il riferimento è chiaramente a quell'immagine diventata un meme ormai noto a tutti noi, di Chiellini che si aggrappa alla maglia dell'Inghilterra di Saka pur di fermare l'attaccante inglese. "Raspadori mi ha fatto correre a destra e a sinistra ma siamo stati bravi a tamponare – ha spiegato – Giacomo ha davanti a sé un grande futuro e lo dicevo già da diversi anni, il futuro è suo e il livello a cui sta arrivando lo dimostrerà". Bonucci elogia il Napoli in generale: "Ha giocatori davvero devastanti ma noi siamo stati bravi".

In studio a Sky come opinionista c'era Fabio Quagliarella dopo l'addio al calcio a seguito dell'ultima stagione, quella passata, alla Sampdoria: "Raspa e Quagliarella si somigliano molto, Fabio ci ha fatto divertire – ha spiegato Bonucci ridendo – Non devi dargli spazio a giocatori come loro perché poi per noi difensori diventano 95 minuti di attenzione e concentrazione". Poi la battuta sull'ammonizione: "Dovevo andargli addosso prima ma me la sono cavata in ricordo di Chiellini alla finale di Wembley (ride ndr)".

Bonucci ha chiaramente sottolineato poi l'importanza di questo punto per l'Union: "Non mi era mai capitata una striscia negativa così ma in settimana ci siamo parlati e sapevamo che qualcosa sarebbe cambiato – ha spiegato – Sembrava di vivere un incubo e anche stasera avevamo preso un gol sfortunato per una deviazione fortuita e ti dà fastidio, ma sapevamo comunque che con le ripartenze potevamo farli male e alla fine siamo stati premiati".

49 CONDIVISIONI
Solo due squadre hanno difeso lo Scudetto peggio del Napoli nella storia della Serie A
Solo due squadre hanno difeso lo Scudetto peggio del Napoli nella storia della Serie A
In Spagna protestano per il gol di Osimhen in Napoli-Barcellona: "Una mossa di judo"
In Spagna protestano per il gol di Osimhen in Napoli-Barcellona: "Una mossa di judo"
Perché Geolier si è presentato a Sanremo vestito con la tuta del Napoli: non è solo tifo
Perché Geolier si è presentato a Sanremo vestito con la tuta del Napoli: non è solo tifo
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni