8 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Bonucci parla la prima volta dopo essere finito fuori rosa: due parole per mostrare la sua volontà

Leonardo Bonucci ha parlato per la prima volta dopo essere stato messo fuori rosa dalla Juventus: l’ex capitano ha utilizzato due parole per mostrare la sua volontà.
A cura di Vito Lamorte
8 CONDIVISIONI
Immagine

Leonardo Bonucci è fuori rosa ed libero di trovarsi una nuova squadra. La Juventus ha comunicato al calciatore la scelta fatta e i dirigenti Manna e di Giuntoli si sono recati nella sua casa in Toscana per far capire quali fossero le scelte fatte dalla società bianconera per il prossimo futuro.

Nel frattempo, l'ex capitano bianconero ha deciso di continuare i suoi allenamenti individuali da solo a casa e ha postato una stories sul suo profilo di Instagram, sottolineando la sua volontà di mettersi ancora in gioco, a disposizione nel caso in cui dovesse essere chiamato in causa.

Nel video pubblicato c'è lui impegnato al bilanciere e la scritta “Keep doing“, cioè “Continuare a fare“.

Immagine

Lunedì Bonucci rientrerà alla Continassa, centro sportivo della Vecchia Signora, dove effettuerà soltanto allenamenti individuali e non sedute con il resto della squadra.

Dopo l'annuncio delle scorse ore sono emersi alcuni retroscena secondo cui la Juve aveva "invitato" il calciatore a salutare alla fine della stagione, proponendo un saluti nell'ultima gara in casa. Bonucci avrebbe risposto in maniera negativa, anche perché l'ultima allo Stadium sarebbe stata contro il Milan, e così si è arrivati a questa situazione.

L'ormai ex capitano era cosciente della situazione ma ha cercato comunque di farsi largo e di giocarsi le sue carte in quello che doveva essere il suo ultimo anno in bianconero. Adesso, non sarà più così.

Il difensore non ha preso bene la decisione della Juventus di metterlo fuori rosa: scelta fatta da Allegri e comunicata dai due dirigenti. Bonucci ha fatto capire di voler dimostrare a tutti i costi di poter essere utile alla causa, anche con un minutaggio ridotto, ma la società bianconera sembra essere irremovibile.

Intanto, è già partito il ‘toto-squadra' per la prossima stagione e, dopo i rumors sulla Sampdoria e sul Newcastle, l'unica vera possibilità in questo momento sembra essere la Lazio di Maurizio Sarri, allenatore che lui già conosce e club che gli permetterebbe anche di giocare la Champions League il prossimo anno.

8 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views