C'è aria di festa a Benevento. E non solo per la promozione in Serie A. La società del presidente Oreste Vigorito ha infatti concluso la sua prima grande operazione di mercato in vista del prossimo campionato di Serie A: un colpo da applausi, che fa il paio con quello messo a segno pochi giorni fa dalla Reggina con Jeremy Menez. Nelle ultime ore è infatti sbarcato in Italia un altro francese: Loic Remy, attaccante di trentatre anni con un passato anche in Premier League con Newcastle, Chelsea e Crystal Palace e seguito nel 2013 anche dall'Inter. Cresciuto nel Lione, e valorizzato da Deschamps nel Marsiglia, Remy è arrivato a Benevento dove nelle prossime ore sarà sottoposto a visite mediche prima della firma sul contratto con il club sannita.

L'inutile tentativo del Lille

Reduce da una stagione positiva al Lille, con 30 presenze complessive e 14 gol, il francese è a scadenza di contratto e dovrebbe arrivare a parametro zero e firmare per tre anni con il Benevento. Nonostante le parole del tecnico Christophe Galtier, che aveva chiesto apertamente alla società di prolungargli il contratto, e i tentativi di farlo rimanere del direttore sportivo del Lille Luis Campos (che aveva messo sul piatto un'estensione del contratto di due anni con un terzo facoltativo), l'attaccante ha invece scelto di non rimanere in Francia e di tentare l'esperienza italiana con la squadra di Filippo Inzaghi.

A rilanciare la notizia del colpo del Benevento, oltre all'esperto di mercato Gianluca Di Marzio, è stato il prestigioso quotidiano francese l'Equipe, che ha anche spiegato come l'ex nazionale francese (30 presenze e 7 gol con i ‘Bleus') abbia salutato i suoi compagni prima di imbarcarsi e volare alla volta del nostro paese. Prima dell'affondo decisivo del Benevento, sull'attaccante si erano mossi anche alcuni club del campionato turco.