L'Italia di Roberto Mancini e del suo vice Chicco Evani non perde da più di due anni, ha vinto tutte le partite di Qualificazione a Euro 2020 e si è qualificata per la Final Four della Nations League 2021 – con Francia, Spagna e Belgio. Un percorso netto di una Nazionale forte e soprattutto bellissima. Gli appassionati si stanno esaltando per questa squadra che può davvero raggiungere grandi traguardi e regalare grandi soddisfazioni ai tifosi italiani. In questo lungo percorso di crescita la Nazionale di Mancini ha avuto solo un piccolo-grande neo: chi ha giocato da centravanti ha fatto fatica a segnare. Ma in Bosnia il gol dell'1-0 lo ha realizzato il ‘Gallo' Belotti. E senza voler esaltare troppo gli azzurri si può dire che se continueranno ad arrivare anche i gol dei centravanti allora sarà durissima per tutti i nostri avversari.

La splendida Italia di Mancini

La qualificazione alla Final Four di Nations League è arrivata grazie anche ai gol dei centrocampisti che hanno fatto male a Bosnia, Polonia e Olanda. La difesa è blindata, anche senza Bonucci e Chiellini, il centrocampo si muove con una precisione impressionante. Nei giorni scorsi è stato fatto un paragone con il primo Barcellona di Guardiola, ma il calcio si è evoluto e i tre che giocano in mezzo si muovono in modo diverso dai tre fenomeni di Pep. Il centrocampo dell'Italia di Mancini si appoggia molto sugli esterni offensivi e hanno formato un quintetto eccezionale, ma nel mezzo sono spesso mancati i gol del centravanti.

Il gol di Belotti alla Bosnia

Ma a Sarajevo il numero 9 ha messo la sua firma. L'ha firma è stata del ‘Gallo' Belotti, uno che c'è sempre quando viene chiamato in causa e che con Insigne ha un feeling naturale. Il capitano del Napoli ha messo in mezzo e il bomber del Toro con una girata al volo ha insaccato. E con questo sono 10 i gol con l'Italia di Belotti, che è il 35° calciatore ad andare in doppia cifra con gli azzurri. Poi il raddoppio di Berardi e il match è stato blindato. Il 2021 può essere l'anno in cui l'Italia può tornare a vincere un trofeo.