I Los Angeles Lakers hanno ritrovato il successo, i campioni NBA hanno vinto di nove punti in casa dei Toronto Raptors. L'episodio culminante della partita non è una bella giocata o una schiacciata di una delle tante stelle in campo, ma una rissa avvenuta sul finire del primo quarto, che ha prodotto due espulsioni. E ora Harrell e Anunoby rischiano una sospensione.

Cosa è successo tra Raptors e Lakers

Mancavano 2'24" alla fine del primo quarto quando OG Anunoby lanciato a canestro subisce un brutto fallo da parte di Dennis Schroder. Si scatena il finimondo, perché alla rissa finiscono per prendere parte tutti i giocatori delle due squadre. Il fallo era duro certo, ma non così violento da far scatenare una rissa tra Toronto e Los Angeles che ha portato all'espulsione dello stesso OG Anunoby e di Montrezl Harrell, che non era nemmeno coinvolto nell'azione iniziale. La difesa di Harrell al compagno di squadra è comprensibile ma è stata giudicata troppo violenta dagli arbitri che hanno deciso di sanzionarlo con l'espulsione. Bravi gli arbitri che sono intervenuti velocemente e hanno sedato la rissa.

I Lakers battono i Raptors

In quel momento la partita tra Toronto e Los Angeles ha cambiato status, perché tutte e due le squadre avrebbero dato tutto per vincere. I Lakers si sono imposti 110 a 101. Risultato che alla vigilia era ampiamente prevedibile, i canadesi avevano vinto le ultime due partite (inclusa quella contro Golden State), ma erano reduci in precedenza da tredici ko in quattordici incontri. La squadra campione in carica si mantengono tranquillamente in zona playoff, quinto posto della Conference con oltre il sessanta percento di vittorie.