905 CONDIVISIONI
La morte di Kobe Bryant, star NBA, e di sua figlia
30 Gennaio 2020
23:31

L’Olimpia Milano ricorda Kobe Bryant: il commovente tributo prima della gara di Eurolega

In occasione della partita di Eurolega tra l’Olimpia Milano e il Bayern Monaco, anche il palazzetto milanese ha voluto ricordare Kobe Bryant con un lungo e commovente applauso. Le due squadre in campo, come già successo nell’NBA, si sono fermate commettendo la violazione di 24 e 8 secondi in omaggio al ‘Mamba’.
A cura di Alberto Pucci
905 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
La morte di Kobe Bryant, star NBA, e di sua figlia

Il dolore per la morte di Kobe Bryant, della figlia Gianna Maria e delle altre vittime dell'incidente di Los Angeles, non accenna a diminuire. Tutti gli amanti del basket, in ogni angolo del mondo, stanno infatti ancora piangendo la scomparsa dell'ex stella dei Lakers e non perdono occasione di ricordarlo. Gli omaggi al campione statunitense continuano dunque ad andare avanti anche nei palazzetti italiani, dove prima di ogni ‘palla a due' tifosi e giocatori si fermano un istante per ricordare Kobe Bryant.

È quello che è successo anche nelle scorse ore a Milano, prima del fischio d'inizio del match di Eurolega tra l'Olimpia Milano e il Bayern Monaco. In un Forum di Assago completamente ‘vestito' di maglie gialloviola (tutte rigorosamente con i numeri 24 e 8), che ha omaggiato Bryant con un lungo e commovente applauso, le due squadre hanno dato vita alla stessa celebrazione già vista sui parquet dell'NBA. Al primo pallone giocato, l'Olimpia e il Bayern Monaco si sono infatti fermate commettendo la violazione di 24 e 8 secondi in omaggio al ‘Mamba'.

Milano e l'affetto per Kobe Bryant

Insieme a Kobe Bryant, le due formazioni e i tifosi sugli spalti hanno inoltre voluto ricordare anche la figura di Robert Archibald: giocatore scozzese, scomparso sabato scorso a 39 anni, anche lui con un passato in NBA e nella stessa Eurolega. Dopo le iniziative prese in memoria di Bryant sui campi di EuroCup, Champions League e FIBA Europe Cup, anche l'Eurolega ha così ricordato uno dei più grandi giocatori della storia del basket americano.

Per la città di Milano e soprattutto per l'Olimpia e i suoi tifosi, Kobe Bryant è stato più di una semplice stella da ammirare. Nella stagione 1999/2000, durante l'infelice gestione dell'allora presidente italo-americano Pasquale Caputo, Bryant figurava infatti tra i soci di minoranza dello storico club milanese. Giorgio Armani, attuale proprietario dell'Olimpia, fu inoltre un suo grande amico per il quale Bryant si era spesso prestato come modello per gli abiti eleganti disegnati dal famoso stilista.

905 CONDIVISIONI
Vanessa Bryant, sì all'accordo per chiudere la causa sull'incidente in cui morirono Kobe e Gianna
Vanessa Bryant, sì all'accordo per chiudere la causa sull'incidente in cui morirono Kobe e Gianna
Kobe Bryant morto per un errore del pilota: le cause dell'incidente confermate dalla perizia
Kobe Bryant morto per un errore del pilota: le cause dell'incidente confermate dalla perizia
L'eredità di Kobe Bryant fa litigare la moglie Vanessa e sua madre Sofia
L'eredità di Kobe Bryant fa litigare la moglie Vanessa e sua madre Sofia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni