La morte di Kobe Bryant è una tragedia di portata globale. Personaggio amato da tutti, riconosciuto ben oltre il ruolo da campione che ha rivestito durante la sua carriera nel basket. La notizia dell'incidente in elicottero che ha spezzato la sua vita, all'età di 41 anni, ha inevitabilmente innescato una serie di reazioni commosse dal mondo dello sport.

I messaggi dal mondo dello sport per Kobe Bryant

"Devastato": Manu Ginobili, altra stella della pallacanestro e avversario di tante battaglie, affida ad una sola parola il suo dolore. Tom Brady, leggenda del football americano, ha twittato "Ci manchi già Kobe". Il Milan, squadra per la quale Kobe faceva il tifo in Italia, è stato uno dei primi club di calcio a ricordarlo: "Non troviamo le parole per esprimere il nostro dolore per la morte di uno degli sportivi più grandi di sempre e un tifoso rossonero come Kobe Bryant. I nostri pensieri sono con le famiglie delle vittime dell'incidente. Ci mancherai, Kobe".

"Sei stato un’ispirazione costante per chiunque abbia mai amato qualsiasi sport. La tua perdita sarà incolmabile. Oltre ogni confine, bandiera, tipo di pallone. Il tuo insegnamento rimarrà per sempre". Molto toccante anche il messaggio dell'Inter che si unisce al cordoglio per la morte del grande campione della "palla spicchi".

"Ho corso su e giù per ogni parquet dietro ad ogni palla persa per te. Hai chiesto il mio impegno ti ho dato il mio cuore perché c'era tanto altro dietro". Ciao leggenda, ciao Kobe. È la bella frase che il Coni ha dedicato al campione della pallacanestro.

"Non riesco ancora a crederci". È il post pubblicato da Usain Bolt. Lo sprinter giamaicano, campione del mondo della velocità nell'atletica, dedica un pensiero alla ex stella del basket internazionale.

L'ItalBasket, la nazionale italiana di pallacanestro, ha ricordato Kobe con una foto in cui posava in maglia azzurra: "Ciao, adorato Kobe. Non ti dimenticheremo ma!". Sorridente in quello scatto, è davvero difficile credere gli sia potuta accadere una cosa del genere.

Due, invece, i tweet di Marco Belinelli che è letteralmente sotto shock. L'italiano che ha messo piede nel prestigioso campionato americano ha manifestato tutto il proprio sgomento quando ha commentato dapprima con un: "Non può essere vero" e successivamente con: "Il mio eroe". "Sono sconvolto, Kobe per me era un mito", ha aggiunto Danilo Gallinari.

"Devasted". Sono devastato. È la reazione laconica di Manu Ginobili, l'ex cestista argentino, guardia tiratrice mancina, non ha parole per descrivere cosa ha provato appena i media hanno battuto la notizia del tragico decesso. "Non possiamo mai dimenticare quanto sia preziosa la vita", aggiunge Luka Doncic.

"Sei stato un esempio per tutta la nostra generazione", ha aggiunto Andrea Pirlo a margine di una foto che lo ritrae seduto in tribuna accanto all'ex campione conosciuto durante la sua esperienza americana.

Tra i messaggi di cordoglio pubblicati dopo la tragica notizia, anche quello di Mario Balotelli. L'attaccante del Brescia aveva infatti conosciuto Kobe Bryant ai tempi della sua esperienza al Milan. Sul suo profilo Instagram lo ha voluto ricordare con una foto e una semplice frase: "Non ci voglio credere".

"Onorato di averti conosciuto, Campione dentro e fuori dal campo! R.I.P.". È il messaggio di Francesco Totti che viene a conoscenza della terribile notizia poco dopo il pareggio della Roma contro la Lazio (1-1) nel derby della Capitale. Una bella foto che li ritrae sorridenti, l'uno accanto all'altro, testimonia la bella amicizia e la stima reciproca.

Onorato di averti conosciuto, Campione dentro e fuori dal campo! R.I.P.

A post shared by Francesco Totti (@francescototti) on

"Hai dato a un bambino di sei anni il più grande sogno giocando nei Lakers. E te ne sarò per sempre grato". Sono le prime parole del messaggio Marchisio.

"Caro basket… abbiamo tutti il cuore spezzato". Ivan Zaytsev non ha parole per commentare quanto accaduto. Il campione della pallavolo si unisce al doloro del mondo dello sport.

"Io… non ci voglio credere….. ditemi che non è vero!! Che non può finire tutto così!!". Su Instagram Federica Pellegrini esprime così tutto il proprio dolore per commentare la notizia della morte di Kobe Bryant. La campionessa di nuoto sceglie una foto un bianco e nero molto espressiva dell'ex cestista.